Bitcoin torna sopra quota 8mila dollari

montagne russeIn questi giorni il prezzo di Bitcoin sembra essere sulle montagne russe….

Nell’ultima settimana è partito da quota 10mila dollari, per poi scendere prima sotto i 9.000, poi sotto gli 8.000, e poi addirittura sotto i 7.000!

Oggi invece torna sopra quota 8mila dollari, con un incremento del 26% rispetto a ieri. Cosa sta succedendo?

Innanzitutto bisogna sempre ricordarsi che è un asset ancora molto volatile. Ovvero, visto che il suo valore è dato solo ed esclusivamente dal mercato (ovvero dalla legge della domanda e dell’offerta), e visto che l’offerta praticamente non varia, ogni singola variazione della domanda può avere un impatto molto potente sul prezzo.

E’ stata proprio la domanda a creare la bolla speculativa di Novembre/Dicembre 2017 (un vero e proprio “eccesso di domanda”, dovuto ad un eccesso di euforia), ed il crollo della medesima a Gennaio/Febbraio 2018 ha fatto scoppiare la bolla facendo tornare il prezzo proprio ai livelli precedenti il formarsi della bolla stessa (più o meno infatti ora siamo sui livelli di metà Novembre, prima che si creasse la bolla speculativa che è appena scoppiata).

Quello che sta succedendo infatti non è anomalo: è nella natura stessa di un asset così volatile, il cui prezzo di fatto viene generato solo dalla domanda di mercato (visto che l’offerta è praticamente fissa). Chiunque ritenga anomalo questo comportamento o non ha ancora capito bene di cosa si tratti, o farebbe addirittura meglio a stare alla larga da questo asset. 😉

Iscriviti al nostro canale Telegram
Bitcoin torna sopra quota 8mila dollari ultima modifica: 2018-02-07T12:21:17+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti