Vi sbagliate sulle tempistiche

tempisticheIo ci sono già passato. 3 volte!

Prima con l’adozione di massa di Internet, poi con quella dell’e-commerce, ed infine con quella degli smartphone (che è stata la più rapida).

In tutti i casi si è trattato di un processo molto veloce su scala storica, ma molto lento su scala quotidiana. Purtroppo le persone che riescono a cogliere l’evoluzione su scala storica sono molto poche, perchè la maggior parte “vive alla giornata”, riuscendo a cogliere solo i cambiamenti quotidiani.

Inoltre la speranza è un’emozione in grado di distorcere pesantemente la percezione della realtà, tanto da generare aspettative assolutamente implausibili.

Se mettiamo da parte la speranza, ed osserviamo il processo storico di adozione delle criptovalute, possiamo affermare che le tempistiche sono perfettamente in linea con quelle del passato. Pertanto da questo punto di vista possiamo dire che la velocità, in realtà, è elevata.

Ma se invece ci concentriamo sulla speranza di assistere a risultati strabilianti sul breve periodo, o non riusciamo a guardare ad un palmo di distanza dal nostro naso, allora la prospettiva storica inevitabilmente si distorce e questa distorsione potrebbe portarci a credere che il processo di adozione di massa delle criptovalute sia invece lento.

Questi processi, storici, non vanno valutati confrontandoli con altri processi che operano su scale temporali più brevi. Se entro la fine del 2018 l’utilizzo delle criptovalute non si sarà diffuso a macchia d’olio… sarà assolutamente normale. E se anche entro fine 2019 ciò non dovesse avvenire… sarà lo stesso assolutamente normale! Se invece non dovesse avvenire entro il 2029 allora sì che avremmo un problema.

Insomma, a molti è la fretta che li frega! Forse vi state sbagliando sulle tempistiche: Internet ad esempio è stata resa pubblica nel 1989, e nel 1999 (dopo 10 anni) era ancora roba per relativamente pochi smanettoni. Ci sono voluti i social network (Facebook è del 2004, YouTube del 2005) per portarla alle masse, e fino all’avvento dello smartphone (2007) non era ancora alla portata di tutti. Ovvero ci sono voluti 20 anni da quando è stata resa pubblica prima che Internet si diffondesse a macchia d’olio!

Ad oggi sono passati poco più di 9 anni da quando è stato creato Bitcoin. Più o meno le tempistiche con cui si sta diffondendo sono simili a quelle con cui si diffuse Internet, quindi ci vorranno probabilmente una ventina di anni per l’adozione di massa. 9 sono già passati, ma ne rimangono ancora 11!

Pertanto non abbiate fretta, perchè altrimenti potreste non riuscire a comprendere il fenomeno in atto. Questi sono processi evolutivi storici che avvengono su una scala temporale storica, non sono piccole innovazioni tecnologiche che avvengono in pochi anni. Qui è l’intera società che sta evolvendo, non un singolo specifico settore tecnologico.

Iscriviti al nostro canale Telegram
Vi sbagliate sulle tempistiche ultima modifica: 2018-08-04T10:36:50+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti