Tra le principali criptovalute sta crescendo solo Dash

DashDa qualche giorno a questa parte un po’ tutte le criptovalute stanno scendendo di prezzo, trascinate dal “ritracciamento” di Bitcoin (iniziato a quota 11mila dollari). Ma tra le principali criptovalute ce n’è invece una che sta andando “controcorrente”: Dash.

Infatti negli ultimi 7 giorni è passato da 550$ a 770$, con un guadagno del 40%! Perchè?

Dovete sapere che ultimamente sta diventando sempre più chiaro che Bitcoin non può essere una buona “moneta transazionale”. Ovvero non è un buon mezzo di pagamento, perchè relativamente lento (ci vogliono minimo 10 minuti per confermare una transazione) ed abbastanza costoso (oramai le fee sulle transazioni sono eccessivamente elevate per quelle di importi minori). Vi avevamo già parlato qualche giorno fa del fatto che Bitcoin Cash da questo punto di vista sembrerebbe essere un’alternativa migliore, ma anche BCH negli ultimi giorni è in calo.

Anche Dash è fondamentalmente una moneta pensata per essere utilizzata soprattutto come mezzo di scambio (veloce ed economico), ma a differenza di BCH ha già un suo mercato, sia perchè esiste da molto più tempo (perlomeno dal 2014, mentre BCH esiste solo da agosto 2017) sia perchè ha un buon “marketing”. Quindi è probabile che sia proprio Dash, sul breve periodo, il “miglior candidato” a sostituire Bitcoin come criptovaluta transazionale più diffusa. E questo ne sta facendo crescere il valore, mentre quello delle altre criptovalute scende negli ultimi giorni trainato al ribasso dal Bitcoin.

Ovviamente a breve anche Bitcoin dovrebbe tornare a riprendere il proprio cammino di crescita, trascinandosi probabilmente dietro la crescita delle altre criptovalute, ma forse possiamo affermare che oggi, oltre ad Ethereum, c’è un’altra valuta che “vive di vita propria“: Dash.

Tra le principali criptovalute sta crescendo solo Dash ultima modifica: 2017-12-01T09:41:30+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti