Attenzione alla “truffa” del MINIMO da investire

truffatoreNO, non esiste un minimo da investire in criptovalute! ASSOLUTAMENTE no: chi lo sostiene MENTE.

Ultimamente sempre più persone ci contattano per chiedere conferma dell’esistenza di un minimo da investire, perchè pare che molti stiano spacciando questa idea per scopi che si può immaginare siano tutt’altro che nobili (una parafrasi per evitare di definirli “truffa”).

Infatti non c’è in alcun modo alcun minimo di token da dover acquistare per poter investire in criptovalute. Se volete investire 10 centesimi… potete! (Anche se probabilmente non avrebbe alcun senso).

Certo, dati i costi delle transazioni (in euro) converrebbe investire un po’ di più. Ad esempio effettuare un bonifico ad un sito di exchange costa 1 euro, e l’acquisto di criptovalute pagando in euro ha a sua volta dei costi di commissione. Pertanto non ha molto senso investire solo pochi euro (o poche decine): magari mettetecene almeno 50, o 100… Ma se qualcuno vi dice che l’investimento minimo è di mille euro sta mendendo! E se mente su quello chissà su cos’altro sta mentendo… 😉

Infatti dovete sapere che, purtroppo, in questo settore è pieno di truffe. Molti truffatori, più o meno organizzati, sfruttano ad arte l’ignoranza molto diffusa in questo settore per convincere persone ignare a consegnargli dei soldi. Ebbene, NON FATELO!

Oramai è talmente semplice registrarsi su una piattaforma di exchange, in cui comprare i token direttamente, che vi conviene farlo da voi. Al massimo fatevi aiutare a farlo da qualcuno che sa come si fa, ma non consegnate i vostri euro a chi vi dice “ve li investo io”… L’investimento conviene che lo facciate direttamente voi, ad esempio con un bonifico dal vostro conto corrente bancario ad un vostro conto su un sito di exchange. Se non sapete come fare limitatevi a trovare qualcuno che vi aiuti o vi assista nel farlo.

Iscriviti al nostro canale Telegram: Iscriviti al nostro canale Telegram
loading...
Attenzione alla “truffa” del MINIMO da investire ultima modifica: 2017-11-30T17:23:19+00:00 da Marco Cavicchioli

Commenti