Dopo il Venezuela, anche la Cambogia potrebbe emettere la sua criptovaluta: Entapay

cambogiaIl Venezuela potrebbe aver “aperto un portone”: quello delle criptovalute di Stato!

Infatti secondo comunicato stampa per il Summit ASEAN 2018 BlockChain della Cambogia, che si svolgerà domani a Phnom Penh, durante la conferenza sarà dato un annuncio riguardante un nuovo mezzo di pagamento chiamato Entapay. Addirittura secondo gli organizzatori la nuova moneta digitale avrebbe il potenziale per “sostituire” i giganti di pagamento come VISA (sia chiaro, per ora sono solo parole):

“Ci si aspetta che Entapay diventi il connettore tra i pagamenti in criptovalute ed il mondo reale. Ha il potenziale di sostituire persino VISA come nuova modalità di pagamento tradizionale”.

L’annuncio cambogiano cita espressamente il Petro venezuelano, con l’intenzione di “seguirne l’esempio” con Entapay.

“Il 2 febbraio il governo venezuelano ha iniziato la prevendita di una specie di moneta digitale chiamata Petro. Ha lo scopo di aiutare il paese a evitare le sanzioni economiche del mondo occidentale, fornendo allo stesso tempo un nuovo canale di sviluppo economico per un paese che soffre di una grave inflazione”.

Pertanto sembra proprio che la decisione in Cambogia sia stata presa, e se l’annuncio verrà confermato avremo una nuova criptovaluta di Stato. A dire il vero queste monete digitali per ora in realtà sono solo token, e non criptovalute, ma da quanto affermato nel comunicato stampa cambogiano se Entapay volesse veramente ottenere quei risultati probabilmente dovrebbe trasformarsi in una vera e propria criptovaluta, sebbene ovviamente non decentralizzata (le criptovalute di Stato sono centralizzate).

PS: ricordate che tempo fa avevamo ipotizzato che “il Terzo Mondo farà fare il botto alle criptovalute“? Forse la definizione “Terzo Mondo” era un po’ azzardata – o forzata – ma il concetto rimane valido. Ovvero in molti paesi finanziariamente poco evoluti le criptovalute sono una facile soluzione ai problemi di gestione della moneta nazionale.

Fonte: bitcoinist.com/cambodia-entapay-cryptocurrency

Dopo il Venezuela, anche la Cambogia potrebbe emettere la sua criptovaluta: Entapay ultima modifica: 2018-03-06T10:04:40+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti