Un tribunale afferma che Ethereum è statunitense?

Guardate questo tweet:

Si tratta di un estratto di un documento giudiziario ufficiale della corte distrettuale di Austin, Texas, in cui si afferma che le transazioni sulla blockchain di Ethereum vanno considerate come effettuate negli USA.

Infatti si legge esplicitamente che “i nodi della blockchain di Ethereum sono raggruppati più densamente negli Stati Uniti che in qualsiasi altro paese”, ovvero come se la stessa blockchain di Ethereum dovesse essere considerata fisicamente collocata negli USA.

Per ora non è ancora chiarissimo se il ragionamento affermato in questa sentenza vada considerato legge, e se realmente affermi che la blockchain di Ethereum vada considerata fisicamente collocata negli USA, ma se non altro crea un precedente che afferma senza ombra di dubbio che gli USA ritengono di avere giurisdizione sulle transazioni registrate sulla blockchain di Ethereum.

Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.