Tesla: -72% dai massimi

Il prezzo delle azioni Tesla continua a scendere.

Oggi sta perdendo un altro 5%, tanto da essere sceso per la prima volta da settembre 2020 sotto i 120$.

Prendendo come riferimento il picco massimo assoluto di 414$, toccato il 4 novembre 2021, il prezzo attuale risulta essere inferiore del 72%.

Prendendo invece come riferimento il prezzo del primo gennaio 2022 la perdita cumulata nel corso di quest’anno si attesta a -67%.

Tuttavia se si prende di riferimento il prezzo medio di febbraio 2020, ovvero prima del crollo dei mercati finanziari a causa della pandemia e prima della bolla speculativa del 2021 dovuta all’immenso QE della Fed, il prezzo attuale delle azioni Tesla risulta essere ancora superiore dell’80%.

Quindi la forte perdita del 2022 sembra essere una conseguenza soprattutto della notevole bolla formatasi nel 2021, con il prezzo balzato dai 60$ di febbraio 2020 agli oltre 400$ di novembre 2021. In altre parole in poco meno di due anni fece un incredibile +600% prima di ridimensionarsi inevitabilmente.

Il fatto che il prezzo attuale, dopo il crollo del 2022, sia ancora quasi il doppio rispetto al prezzo precedente al QE della Fed suggerisce proprio che il calo del 2022 sia dovuto specificatamente allo scoppio della bolla del 2021.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.