Svizzera: peggior perdita di sempre per la banca centrale

Oggi Reuters ha rivelato che la banca centrale della Svizzera nel 2022 ha fatto registrare la maggior perdita finanziaria della sua storia.

Infatti il bilancio del 2022 della Banca Nazionale Svizzera si è chiuso con una perdita di 132 miliardi di franchi svizzeri, pari a 143 miliardi di dollari. Si tratta della maggior perdita annuale mai registrata dalla banca nei suoi 115 anni di storia.

La perdita si deve a al crollo dei mercati azionari e delle obbligazioni, che ha avuto un impatto enorme sul valore del portafoglio azionario ed obbligazionario della banca.

Si tratta pertanto di una perdita dovuta a svalutazione del patrimonio, e non da operazioni finanziarie andate male.

Inoltre ha avuto un impatto negativo anche il rafforzamento del franco svizzero.

Il precedente record negativo risaliva al 2015, quando a fine anno registrò una perdita di 23 miliardi di franchi. La perdita del 2022 è stata di quasi sei volte maggiore, ed è equivalente a poco più del PIL annuo del Marocco.

Il 2021 invece si era chiuso con un utile di 26 miliardi di franchi.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.