Quando FTX vendeva gli NFT dei suoi preservativi a 420.000$

Il 3 giugno dell’anno scorso FTX lanciò il suo marketplace di NFT.

Ormai è chiuso, come l’intera piattaforma, ma online si possono ancora trovare le tracce delle immagini di alcuni NFT che avevano messo in vendita.

Quelli più curiosi erano probabilmente gli NFT dei preservativi di FTX.

Su Google si possono ancora trovare tracce di quelle immagini, ma su Twitter si possono trovare anche i tweet che ne ricordano i prezzi.

Sebbene il prezzo iniziale fosse di 100$, uno di quegli NFT è arrivato a “valere” addirittura 420.000$.

Un altro di quei preservativi recava la scritta “Never breaks, even during large liquidations”, ovvero “regge anche durante le grandi liquidazioni”. Invece FTX alla fine non ha retto durante la grande liquidazione di qualche giorno fa.

I preservativi erano reali, e venivano regalati durante gli eventi. Gli NFT invece probabilmente vennero venduti con lo scopo di donare il ricavato in beneficienza.

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.