La UE non regolamenterà le criptovalute fino al 2019

commissione europeaIl CorCom oggi dà questa notizia: “Bitcoin, niente regole fino al 2019. La Ue aspetta il G20“.

In altre parole durante il primo tavolo tra la Commissione Europea, i regolatori, i supervisori e gli esperti del settore, tenutasi ieri a Bruxelles, si è preso la decisione di attendere l’esito del G20 in programma a Buenos Aires a Luglio (uno degli argomenti che verranno trattati infatti sarà una possibile strategia comune per la regolamentazione delle valute digitali). Pertanto i lavori della UE inizieranno dopo Luglio, ed è altamente improbabile che si possano concludere entro fine anno. L’eventuale regolamentazione europea pertanto slitta al 2019.

Il punto è che è praticamente inutile regolamentare una tecnologia così decentralizzata solo a livello locale. Probabilmente potrebbero essere efficaci solo regolamentazioni globali, pertanto la UE si rende conto che bisogna collaborare con le altre potenze mondiali se si vogliono ottenere risultati efficaci.

Nel frattempo la situazione evolverà, e tenendola monitorata si potrà capire meglio quale sarà la sua reale evoluzione (ricordiamoci sempre che “siamo solo all’inizio”, e ce il “bello” deve ancora venire…).

Oltretutto fino ad oggi l’impatto di queste tecnologie sulla finanza globale è ancora minimo, quindi per ora i rischi sono ancora contenuti.

Fonte: www.corrierecomunicazioni.it/finance/bitcoin-niente-regole-al-2019-la-ue-aspetta-g20

La UE non regolamenterà le criptovalute fino al 2019 ultima modifica: 2018-02-27T12:34:02+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti