In Slovenia erigono un monumento al Bitcoin (in senso letterale)

monumento bitcoinKranj è la terza città della Slovenia, e si trova non distantissima dal confine con il Friuli-Venezia Giulia. 

Vicino al centro della città è apparso in mezzo ad una rotonda un gigantesco logo circolare di Bitcoin, diventando così il primo monumento ufficiale dedicato alla prima criptovaluta. Il monumento in metallo è stato creato da Aleksander Franceškin e Selman Corovic, e finanziato dalla società di progettazione tecnologica slovena 3fs e da Bitstamp.

Infatti la Slovenia da anni oramai è un punto di riferimento per le attività legate a Bitcoin e alle criptovalute. Ad esempio era la sede originale del noto exchange Bitstamp (che ora si è trasferito in Lussemburgo), ed è nota per il mining a basso costo (grazie a prezzi favorevoli dell’energia elettrica). 

L’idea pare sia partita proprio da Bitstamp, uno dei più “antichi” exchange di criptovalute ancora esistenti, che ha voluto rendere omaggio alla prima criptovaluta nel suo paese di origine. È guidato dal CEO Nejc Kodric, un noto membro della comunità Bitcoin, che ha co-fondato l’exchange nell’agosto 2011 con Damijan Merlak proprio nella sua nativa Slovenia. Successivamente Bitstamp ha trasferito la sua sede nel Regno Unito ad aprile 2013 e poi in Lussemburgo nel 2016. Kodric ha dichiarato: 

“Riteniamo che il bitcoin sia qui per restare. Il nostro obiettivo è fornire un servizio affidabile e facile da usare per aziende e privati per lo scambio di bitcoin”.

La galleria fotografica della rotonda la potete trovare su www.andrejtrcek.com/bitcoin-roundabout.

Fonte: bitcoinist.com/worlds-first-bitcoin-monument-slovenia

In Slovenia erigono un monumento al Bitcoin (in senso letterale) ultima modifica: 2018-03-14T09:32:15+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti