L’80% delle aziende sarebbe interessata a pagamenti in criptovalute

rodney joffeIl Neustar International Security Council è un forum globale di esperti di sicurezza informatica lanciato da Neustar. Secondo un loro sondaggio l’80% delle aziende ha interesse a utilizzare le criptovalute per le proprie transazioni finanziarie! Inoltre il 48% degli intervistati ha dichiarato che l’uso delle criptovalute potrebbe essere un modo per le loro imprese di generare profitti attraverso la fornitura di valore aggiunto.

Purtroppo non risulta che i dati del sondaggio siano pubblici, e non è ancora stato specificato a quale zona si riferisca (ovvero dove siano stati effettuati i sondaggi). Quindi i risultati di questo sondaggio sono da “prendere con le pinze”, tuttavia sembrano in linea con quelli di altri sondaggi.

Il sondaggio dice anche che l’80% degli intervistati teme un aumento del rischio di attacchi hacker operando in bitcoin, e il 26% ha dichiarato di essere preoccupato per attacchi ramsonware in criptovalute.

Rodney Joffe, presidente di NISC e vicepresidente di Neustar, ha dichiarato:

“Gli attacchi Ransomware e DDoS continuano a essere visti come la principale minaccia per le aziende a causa del volume, della complessità e della potenziale gravità di un attacco. Ma la seconda maggiore preoccupazione per le imprese che innovano è la minaccia finanziaria. I dispositivi IoT compromessi potrebbero consentire agli hacker di effettuare ingenti furti. Allo stesso tempo probabilmente li vedremo concentrati sul furto di grandi quantità di dati finanziari, che potrebbero includere valute tradizionali o le sempre più popolari criptovalute, come Bitcoin”.

Fonte: www.cbronline.com/news/almost-half-businesses-cryptocurrencies-positive

Iscriviti al nostro canale Telegram
L’80% delle aziende sarebbe interessata a pagamenti in criptovalute ultima modifica: 2018-03-13T17:24:39+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti