Il prezzo di Bitcoin NON è la cosa più importante

prezzoPremessa: il valore di Bitcoin è molto importante. Solo che, in questo momento, non è la cosa PIU’ importante.

Infatti la cosa più importante in assoluto in questo momento per Bitcoin non è il suo valore, ma la quantità di persone che lo utilizzano. Il valore infatti è una conseguenza di ciò (sebbene sia in grado, crescendo, di convincere nuove persone ad utilizzarlo).

Il problema è che il numero degli utilizzatori, pur essendo il parametro che in teoria dovrebbe essere di riferimento, non è facilmente calcolabile. Anzi, esistono solo rare stime, che tra l’altro vengono effettuate di rado.

L’unico dato preciso che abbiamo a riguardo è il numero di indirizzi attivi giornalmente: come potete vedere dal grafico il picco c’è stato a gennaio 2018, ma questo non ci dice in realtà quante siano le persone che posseggono Bitcoin ad oggi. Ovvero questo grafico ci dà una buona idea di come stia variando nel tempo la diffusione dell’utilizzo di Bitcoin, ma non ci consente di dedurre il numero dei possessori (basta che un possessore di BTC non faccia transazioni, ed in questo grafico non rientra…). Non dimentichiamoci infatti che molte persone utilizzano Bitcoin come un investimento, o una riserva di valore, quindi limitandosi a possedere BTC spesso senza effettuare transazioni.

Invece il prezzo è un valore chiaro, pubblico, continuamente aggiornato… Ovvero un parametro netto e facilmente misurabile. Tuttavia è fortemente influenzato dalla speculazione, pertanto non è un buon parametro per calcolare il numero di possessori di BTC.

Pertanto possiamo dire che il parametro più importante, ovvero il numero di possessori di Bitcoin, non è un dato disponibile. Dobbiamo accontentarci del numero di indirizzi attivi nelle 24 ore (probabilmente il parametro che più si avvicina al numero di possessori), e del prezzo. Tra l’altro confrontando i due grafici il trend sembra simile, anche se si notano delle differenze: ultimamente la curva del prezzo sembra variare più di quella del numero degli indirizzi attivi.

Sebbene si creda che il numero di possessori di BTC vari al variare del prezzo, in realtà è molto probabile che sia il processo inverso quello più importante sul lungo periodo: aumentando il numero di utilizzatori aumenta anche il valore, vista la sua natura deflattiva. Pertanto sul lungo periodo il prezzo è la conseguenza della diffusione del suo utilizzo e non viceversa.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Il valore rimane un parametro fondamentale, e molto importante. Ma è la quantità di persone che lo utilizzano, e che lo utilizzeranno in futuro, a determinarne il successo o il fallimento. Ed in questo processo un ruolo fondamentale lo avrà Lightning Network.

Il prezzo di Bitcoin NON è la cosa più importante ultima modifica: 2018-06-18T12:01:40+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti