Bitcoin a 50mila dollari a fine 2018 (secondo Ran Neuner)

ran neunerAbbiamo già avuto modo di pubblicare diverse previsioni autorevoli riguardo il valore che potrebbe raggiungere Bitcoin nel 2018, ma era un po’ che non ne pubblicavamo più (semplicemente perchè non ce n’erano di nuove e autorevoli).

Invece Giovedì 1 Febbraio 2018 l’opinionista della CNBC per quanto riguarda le criptovalute Ran Neuner (nonchè il 28° più importante influencer nel settore secondo Richtopia) ha pubblicato un Tweet in cui si sbilancia prevedendo che a fine 2018 Bitcoin chiuderà l’anno a quota 50mila dollari.

Ran (che è quello a destra nella foto qui sopra) con questo tweet si espone davvero moltissimo, soprattutto in un momento di prezzi così bassi come questo. Se dovesse sbagliarsi di grosso la sua credibilità sarà seriamente messa in discussione, quindi è possibile immaginare che la sua sia una previsione “seria” (per quanto le previsioni in questo settore possano essere considerate “serie”).

Vi ricordiamo che già anche il leggendario Mike Novogratz aveva azzardato una previsione di 40mila dollari entro fine anno, che non si discosta molto dalla previsione di Ran Neuner. Inoltre ci sono anche altre previsioni autorevoli (sebbene non pubbliche) che si spingono addirittura ad ipotizzare entro fine anno il raggiungimento di quota 60mila dollari.

Possiamo pertanto dire che ci sono diverse previsioni autorevoli per il valore di Bitcoin a fine 2018 che sembrano convergere proprio attorno a quota 50mila dollari. Ovviamente nessuno ha la sfera di cristallo, e le tempistiche sono estremamente difficili da azzeccare, ma il fatto che ci siano in circolazione diverse previsioni provenienti da fonti autorevoli che di fatto suggeriscono che prima di fine anno possa essere raggiunta quota 50mila se non altro lascia ben sperare sull’evoluzione di Bitcoin sul medio/lungo periodo.

Fonte: cointelegraph.com/news/cnbcs-ran-neuner-says-bitcoin-will-end-2018-at-50000

Bitcoin a 50mila dollari a fine 2018 (secondo Ran Neuner) ultima modifica: 2018-02-03T15:26:36+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti