Binance ha confuso i token dei clienti con le riserve dei B-Token

Oggi Bloomberg rivela che Binance ha ammesso di aver fatto un errore.

Infatti un portavoce di Binance ha dichiarato a Bloomberg News che il wallet che contiene i token di riserva per i B-Token emessi da Binance risulta averne di più del necessario a causa del fatto che in quel wallet sono conservati anche token degli utenti dell’exchange.

Il portavoce di Binance ha infatti affermato che il cosiddetto Binance 8 è un cold wallet dell’exchange su cui sono stati spostati per errore i fondi tenuti come riserva dei B-Token. Ha anche aggiunto che Binance è a conoscenza di questo errore, ed è in procinto di risolverlo trasferendo le riserve su wallet dedicati.

Infine ha dichiarato che si tratta solamente di una “svista operativa storica”, e che tutti gli asset degli utenti continuano ad essere supportati 1:1.

Pare che più di 40 B-Token utilizzino Binance 8 per conservare le proprie riserve.

I B-Token di Binance sono i token wrappati che rappresentano su Binance Smart Chain (BSC) token di altre blockchain, tra cui Bitcoin ed Ethereum. Quindi non hanno nulla a che fare con i fondi degli utenti dell’exchange, ed in effetti andrebbero conservati separatamente.

Il problema comunque non ha causato alcun danno o alcun disservizio agli utenti.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.