Benetton accetta Bitcoin, Ethereum, Dash, Steem e Nem (in Lituania)

benettonAvete presente United Colors of Benetton? Un’azienda (italiana) che fattura più di 1 miliardo e mezzo di euro, ed un brand molto famoso nel mondo, e diffuso un po’ ovunque.

Con un video pubblicato ieri su YouTube il negozio di Vilnius, in Lituania, ha annunciato che ora accetta anche i pagamenti in criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Dash, Nem e Steem).

Arturas Zuokas, il co-proprietario dei franchising lituani di United Colors of Benetton, ha affermato che:

“In futuro il pagamento tramite criptovaluta sarà disponibile ovunque. Siamo lieti di annunciare che United Colors of Benetton a Vilnius è il primo ad accettare le criptovalute. Vorremmo sostenere l’idea di libertà e di diverse possibilità di pagamento”.

In Lituania si può pagare con criptovaluta in molti ristoranti, negozi, boutique, barbieri, servizi informatici e centri fitness, grazie a CopPay, un servizio di pagamenti in criptovalute simile a BitPay che converte istantaneamente le criptovalute in valute fiat.
Probabilmente non è un caso che in Lituania si stia diffondendo in modo significativo l’utilizzo di criptovalute, visto che si trova molto vicino all’Estonia (uno dei paesi al mondo più avanzato tecnologicamente nel settore dei servizi informatici alla popolazione). Addirittura hanno anche aperto un centro dedicato alla blockchain nella loro capitale, Vilnius. Il loro ministro dell’Economia durante l’inaugurazione ha detto:

“Il potenziale è enorme, quindi, la Lituania deve diventare un anello importante nell’industria globale della blockchain. Sono contento di essere in grado di fare il primo passo concreto oggi”.

Fonte: www.trustnodes.com/2018/03/30/united-colors-benetton-starts-accepting-ethereum-bitcoin-dash-steem-nem-lithuania

Benetton accetta Bitcoin, Ethereum, Dash, Steem e Nem (in Lituania) ultima modifica: 2018-03-31T10:42:21+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti