Il Venezuela sostituisce la moneta nazionale con una sua “criptovaluta”

venezuelaAbbiamo già avuto modo diverse volte di parlarvi della situazione del Venezuela, ovvero uno stato in cui a causa dell’eccesso di emissione di nuova moneta la valuta locale (il Bolivar) ha subito un processo di iperinflazione che ha portato il Bolivar ad essere enormemente svalutato.

Come già successo in Zimbabwe la svalutazione della valuta nazionale è tale che la medesima sta praticamente perdendo quasi tutto il suo valore. Non stupisce pertanto più di tanto se anche il Venezuela, come ha già fatto proprio lo stesso Zimbabwe, ha annunciato di voler abbandonare l’utilizzo del Bolivar per gli scambi internazionali (in Zimbabwe la moneta nazionale è poi stata addirittura abbandonata del tutto…). Verrà sostituito con una criptovaluta nazionale, il “Petro”, di nuova emissione, emessa dallo stesso Venezuela.

A dire il vero se il Petro verrà emesso e gestito con le stese logiche del Bolivar la fine potrebbe essere la stessa! Ed è in effetti difficile immaginare che possa trattarsi di una VERA criptovaluta, decentralizzata, con emissione di token finita, gestita solo ed esclusivamente da un algoritmo software predeterminato. Infatti ad esempio Bitcoin ha un’emissione di token finita e predefinita (massimo 21 milioni: ad oggi ne sono già stati emessi circa 17 milioni), gestita solo ed esclusivamente da un algoritmo software fisso. Se il Venezuela ha “imparato la lezione”, dopo aver emesso Bolivar in eccesso fino a distruggerne di fatto il valore, allora la nuova criptovaluta potrebbe avere chances di successo, ma se commetteranno lo stesso errore (generando token in eccesso) il risultato sarà lo stesso.

Infatti è davvero improbabile che il Petro sarà una criptovaluta decentralizzata, senza un soggetto emettitore (come ad esempio Bitcoin), ed è invece molto probabile che sarà una moneta centralizzata, con lo Stato venezuelano come soggetto emettitore: vista la scarsissima credibilità del Venezuela come emettitore di moneta è difficile capire quanto il Petro potrebbe poi realmente piacere ai mercati (soprattutto quelli internazionali). Vi terremo aggiornati.

Fonte: it.euronews.com/2017/12/04/venezuela-nicolas-maduro-bolivar-petro-nuova-moneta

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.