SmartMixer rende il mixing di bitcoin più facile per la nuova generazione di utenti

SmartMixer

SmartMixer.io è un nuovo servizio di mixing di bitcoin rivolto in particolare alle persone attente alla privacy, che sfrutta al massimo la tecnologia del 2019 per fornire anonimato agli utenti delle criptovalute, nascondendo l’origine delle transazioni in BTC in modo sicuro, e con pochi click. 

Il mixing di bitcoin, anche noto come “tumbling”, è una pratica di sicurezza per coloro che sono interessati a mantenere veramente l’anonimato delle loro riserve in bitcoin e del loro utilizzo. Di recente, SmartMixer ha abilitato i servizi di mixing anche per altre monete, tra cui Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH), con piani per l’implementazione di un servizio di mixing per Ethereum (ETH) nel prossimo futuro.

Perché i servizi di mixing Bitcoin sono essenziali

Un malinteso comune tra il grande pubblico riguardo a bitcoin è che sia anonimo e le transazioni non possano essere ricondotte all’utente che le effettua. La natura di come funziona la blockchain rende questo semplicemente falso, poiché le transazioni in bitcoin possono essere tracciate abbastanza facilmente. Ciò significa che, una volta che un indirizzo bitcoin è noto, chi lo conosce può accedere pubblicamente e liberamente a tutte le informazioni riguardanti gli indirizzi da cui ha ricevuto bitcoin, il loro saldo attuale e gli indirizzi a cui invierà bitcoin in futuro. Ciò comporta un potenziale rischio per la sicurezza del proprietario dell’indirizzo, a seconda di chi ha accesso a tali informazioni. I servizi di missaggio come SmartMixer sono quindi essenziali per prevenire l’acquisizione di informazioni sull’indirizzo di un utente bitcoin.

SmartMixer realizza questo attraverso alcuni metodi diversi. Il primo metodo è noto come il metodo “Pool standard”, in cui i token di un utente vengono mescolate con altri utenti che hanno selezionato la stessa opzione. Il secondo metodo è lo “Smart Pool”, che combina i token degli utenti del Pool standard con token delle riserve di SmartMixer e dei loro investitori. Il metodo più avanzato è noto come “Stealth Pool”, che mescola i token degli utenti a token provenienti soltanto dalle riserve di SmartMixer e dai loro investitori (quindi senza combinarli con token di altri utenti).

Come viene protetto l’anonimato

SmartMixer conserva le registrazioni di ogni transazione dei clienti per il tempo necessario per il processo di mixing. Tuttavia, dopo aver completato una transazione, tutti i record vengono cancellati dai loro server entro 24 ore. I clienti possono anche scegliere di cancellare i record prima della scadenza, e per un maggior grado di anonimato e protezione, è possibile accedere a SmartMixer anche attraverso i servizi nascosti Tor, poiché il browser Tor maschera l’indirizzo IP effettivo del visitatore di un sito Web, cosa che rende impossibile per chiunque determinare chi sta effettivamente visitando il sito Web.

Inoltre, l’esperienza del cliente SmartMixer è completamente personalizzabile, il che significa che gli utenti possono impostare la tariffa che desiderano pagare, il numero di indirizzi di ricezione da utilizzare e il tempo desiderato prima che le monete arrivino a ciascun indirizzo. Queste caratteristiche aiutano a rendere SmartMixer uno dei servizi di mixing di criptovaluta più competitivi e avanzati attualmente disponibili oggi, perfetto sia per utenti principianti che avanzati, con volumi grandi o piccoli. Se qualcuno apprezza davvero la privacy quando si tratta di informazioni sulle loro partecipazioni e/o attività in criptovaluta, ci sono poche ragioni per non utilizzare un servizio di mixing di criptovalute come SmartMixer.

Per ulteriori informazioni su come mixare le criptovalute su SmartMixer, per accedere a SmartMixer tramite Tor, o per prendere parte al loro programma referral, visitare il sito web ufficiale smartmixer.io.

Iscriviti al nostro canale Telegram
SmartMixer rende il mixing di bitcoin più facile per la nuova generazione di utenti ultima modifica: 2019-08-12T14:39:09+02:00 da Fonte esterna

Condividi questo articolo:

Commenti