Multa da 1 milione a Kim Kardashian per la pubblicità di una criptovaluta

Oggi CNBC riferisce che Kim Kardashian ha accettato di pagare più di 1 milione di dollari per chiudere un procedimento aperto dalla SEC contro di lei per la pubblicità di una criptovaluta.

L’influencer infatti l’anno scorso era stata pagata per pubblicizzare sul suo profilo Instagram il token EthereumMax.

Kardashian ha ammesso di essere stata pagata 250.000$ per pubblicare un post su EMAX. Il post conteneva l’hashtag #ad, ma l’influencer è stata accusata di aver violato delle leggi federali sulle security. Ha così accettato di pagare 260.000$ per il pagamento ricevuto più gli interessi, ed 1 milione di dollari di multa.

CNBC riferisce anche che ha accettato di non promuovere asset crypto per i prossimi tre anni, e di collaborare con un’indagine in corso.

EthereumMax (EMAX) ha ormai perso più del 99% del proprio valore di mercato dai massimi dell’anno scorso. In altre parole il token non vale praticamente più quasi nulla rispetto a quando è stato messo sul mercato.

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.