Zero fee e fino a 1 milione in palio su Bitget

Bitget, tra i principali exchange di criptovalute, specializzato soprattutto nel social trading, ha annunciato qualche giorno fa la sua offerta “Zero Trading Fee”, ovvero commissioni a costo zero per fare trading sul mercato spot. 

Così, già dallo scorso 6 settembre, i clienti dell’exchange Bitget possono usufruire del trading a zero commissioni su tutte le operazioni spot e inoltre possono anche ottenere le crypto più popolari con uno sconto del 50%, diversi airdrop e un montepremi da ben 1 milione di BGB.  

Facendo trading fino al 6 ottobre con un volume di oltre 500 Tether (USDT) si potrà partecipare all’estrazione del montepremi finale di 1.000.000 di BGB, il token nativo della piattaforma. 

I premi verranno distribuiti in proporzione al volume di trading di ciascun utente durante il periodo della campagna.

Per quanto riguarda gli airdrop, invece, Bitget distribuirà airdrop di token di diversi progetti a chi detiene il token BGB nel proprio portafoglio.

L’iniziativa si pone come obiettivo quello di ampliare l’utenza di Bitget soprattutto per venire incontro ai trader in una situazione di mercato non particolarmente rosea causata dal cosiddetto Crypto Winter.

Bitget, infatti, dà grande importanza all’inclusione finanziaria e questa offerta a zero commissioni è una delle iniziative di Bitget per favorire e proteggere gli investitori, anche con l’obiettivo di aumentare l’indipendenza finanziaria del mondo. 

Non per niente Bitget è famosa in Italia per aver stretto collaborazioni con la squadra di calcio Juventus, ma anche nel mondo con l’organizzatore dei tornei di esport PGL e altri, evidenziano l’impegno dell’exchange nel colmare il divario tra il Web3 e le grandi masse.

Tra i suoi sforzi per proteggere il patrimonio degli investitori, Bitget ha anche recentemente lanciato il Bitget Protection Fund, una riserva di emergenza di 200 milioni di dollari, per affrontare i problemi di sicurezza e ricostruire la fiducia degli investitori.

Gracy Chen, amministratore delegato di Bitget, ha dichiarato: 

“Con gli sviluppi della criptovaluta che hanno accelerato la sua visibilità presso un pubblico più mainstream, monete come Bitcoin ed Ethereum stanno vedendo riconosciuto il loro potenziale. Possono servire a diversificare i portafogli e a coprirsi dall’impennata dell’inflazione. Anche in presenza di mercati volatili, l’interesse degli investitori per le criptovalute è elevato.
Eliminando le commissioni di trading e proponendo incentivi esclusivi per detenere, scambiare o guadagnare, Bitget spera non solo di avvantaggiare gli investitori professionali con elevati volumi di trading, ma anche di offrire ai nuovi arrivati un modo per entrare nel mercato e trarne beneficio.
Soprattutto, questa campagna è sottolineata dalla promessa di inclusione finanziaria di Bitget. Stiamo rendendo le criptovalute accessibili a chiunque, con l’obiettivo dell’indipendenza finanziaria, grazie a una piattaforma solida, a commissioni competitive e al nostro Bitget Protection Fund che affronta i problemi di sicurezza delle criptovalute. In definitiva, la nostra piattaforma permette agli investitori di avere più strade per migliorare i loro piani di trading e coprire i rischi”.

Fondata nel 2018, Bitget attualmente è usato da oltre 2 milioni di utenti in più di 50 Paesi del mondo e ha un team di 600 persone al suo interno.

Bitget in pochi anni è diventata la piattaforma più grandi soprattutto per quanto riguarda lo scambio di derivati ed è classificata tra i primi cinque a livello globale da CoinGecko per il trading di derivati per volumi di trading. 

Come menzionato, la sua funzione che lo differenzia dagli altri exchange è soprattutto il social trading che ha raccolto consensi da oltre 55.000 trader professionisti, con circa 1,1 milioni di follower.