La Consob sospende Liracoin e Tessline

truffa

Ieri, 3 giugno 2019, la Consob italiana ha emesso un avviso ufficiale contro Liracoin e Tessline.

La Consob è la Commissione nazionale per le società e la Borsa, ovvero un’agenzia governativa che tutela gli investitori, l’efficienza, la trasparenza e lo sviluppo dei mercati finanziari italiani.

Nell’avviso si legge:

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha

sospeso, per un periodo di 90 giorni, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera b), del Tuf, l’offerta al pubblico di “Liracoin” promossa da “Liracoin – DAMO” anche tramite i siti internet https://liracoin.club/, www.liracoin.com e www.licex.io;

sospeso, per un periodo di 90 giorni, ai sensi dell’articolo 99, comma 1, lettera b), del Tuf, l’offerta al pubblico dei “piani di investimento” promossa dalla società Tessline Limited anche tramite il sito internet www.tessline.com.

La sospensione è di “soli” 90 giorni, ma è difficile immaginare che dopo questo periodo l’offerta al pubblico di Liracoin e Tessline possa essere differente.

L’articolo 99, comma 1, lettera b), del Tuf, dice:

La Consob può sospendere in via cautelare, per un periodo non superiore a novanta giorni, l’offerta avente ad oggetto prodotti diversi da quelli di cui alla lettera a), in caso di fondato sospetto di violazione delle disposizioni del presente Capo o delle relative norme di attuazione.

Le violazioni rilevate sono molteplici, sia per Liracoin che per Tessline, tanto che è davvero difficile immaginare che tra 90 giorni le cose saranno cambiate.

Entrambe le offerte infatti sono veramente di dubbia entità, e le violazioni rilevate dalla Consob sono reali. Pertanto è altamente consigliabile starne proprio alla larga!

Iscriviti al nostro canale Telegram
La Consob sospende Liracoin e Tessline ultima modifica: 2019-06-04T12:02:00+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti