La bufala di Bitcoin Code che ha rifiutato l’offerta di Apple da centinaia di milioni

Grazie ad una vostra segnalazione ho scoperto un’altra pericolosa bufala che sta girando soprattutto su Facebook.

Si capisce subito che è una bufala perchè il sito su cui è pubblicata è illusioned.live, ma l’articolo riporta il logo di LIVE News Today.

Vi ho già parlato diverse volte della truffa Bitcoin Code, ma a quanto pare è dura a morire… Evidentemente, purtroppo, continua a generare introiti (per i truffatori che la propongono)!

La notizia falsa dice che un certo Martin Reed avrebbe rifiutato una gigantesca offerta proveniente da Tim Cook di Apple da svariate centinaia di milioni di dollari per acquistare la sua StartUp , ovvero proprio Bitcoin Code.

Reed avrebbe rifiutato perchè il sua software garantirebbe profitti ancora maggiori (seeee…).

L’articolo dice:

“Martin Reed ha fatto la più classica delle carriere universitarie per un informatico. Si laurea al MIT (Massachusetts Institute of Technology) e subito dopo si dedica a diversi progetti. Martin è fortunato perchè si trova al posto giusto al momento giusto. Infatti c’è il boom delle criptovalute, tutti si interessano di trading e di intelligenza artificiale associata alla finanza. Reed non è da meno. La sua startup si chiama Bitcoin Code e come tutti i progetti dal grosso potenziale attira gli investimenti delle grosse aziende della Silicon Valley tra cui l’azienda della mela morsicata. E’ direttamente Tim Cook a contrattare con Martin per l’acquisizione da parte di Apple.

Tutto ciò, ovviamente, è FALSO! E’ sufficiente cercare “Martin Reed” su Google per accorgersi che è tutto inventato.

Per rincarare la dose i truffatori dicono anche:

“c’è da sottolineare che è alquanto anomalo che il CEO di Apple si esponga in prima persona per concludere un’acquisizione. Tim Cook è attualmente amministratore delegato di Apple, ruolo per cui è stato designato da Steve Jobs stesso il 17 gennaio 2011, a causa della sua assenza dovuta a motivi di salute. Tim come suo predecessore è un visionario, una persona che riesce a capire dove sta andando la tecnologia e a metterci le mani sopra prima degli altri.
Tim Crede nel successo di Bitcoin Code e quindi prova a contrattare e si espone per cifre altissime. Fortunatamente i diritti di questo software sono rimasti nelle mani dei suoi creatori che possono portare avanti la loro visione”.

Sì, è vero che Tim Cook è CEO di Apple, che è stato designato da Steve Jobs, e che è un visionario, ma tutto il resto è menzogna. Occhio!

Iscriviti al nostro canale Telegram
La bufala di Bitcoin Code che ha rifiutato l’offerta di Apple da centinaia di milioni ultima modifica: 2019-03-26T13:52:05+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti