Il Primo Ministro di Malta all’ONU: le criptovalute sono INEVITABILI

Joseph Muscat MaltaQualche giorno fa il Primo Ministro di Malta, Joseph Muscat, ha tenuto un discorso alle Nazioni Unite, a New York.

La Repubblica di Malta è in assoluto uno degli Stati al mondo più attivi nel cercare di stimolare il progresso tecnologico basato su blockchain e criptovalute, e Muscat è probabilmente uno degli artefici di questa ascesa.

Ecco alcune delle cose che ha detto:

Credo che i problemi globali richiedano soluzioni globali, che non significano amare il tuo paese meno degli altri.

Nessuna singola nazione può affrontare da sola i fenomeni globali: la tendenza delle nazioni a limitare le loro azioni ai propri confini è preoccupante.

Lo sfruttamento di nuove tecnologie genera infinite possibilità. […] Con il ritmo dell’attuale progresso tecnologico ogni incredibile pezzo di una nuova innovazione potrebbe essere una nuova soluzione a problemi che persistono da decenni.

La blockchain rende le criptovalute il futuro inevitabile del denaro, per di più trasparente, poiché aiuta a distinguere il normale business da quello cattivo. E queste tecnologie di contabilità condivisa possono fare anche molto di più.

Secondo Muscat Malta deve diventare “l’isola della blockchain“, e a dirla tutta pare proprio ci stiano riuscendo…. D’altronde sono sempre di più coloro che sostengono che queste tecnologie siano in grado di creare il prossimo grande passo evolutivo della società tecnologica umana, dopo Internet e gli smartphone. Malta si candida a diventare uno degli hub fondamentali di questo sistema, anche grazie a politici visionari come Joseph Muscat.
Iscriviti al nostro canale Telegram
Il Primo Ministro di Malta all’ONU: le criptovalute sono INEVITABILI ultima modifica: 2018-10-02T15:21:29+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti