Eleesa Dadiani, l’aristocratica che aiuta i ricchi a fare acquisti in Bitcoin

Eleesa DadianiSabato Vanity Fair ha pubblicato un articolo decisamente curioso, dedicato a Eleesa Dadiani, 29enne appartenente all’aristocrazia georgiana, mercante d’arte e proprietaria di una galleria (Dadiani Fine Art).

Il motivo per cui è stato pubblicato l’articolo è che Eleesa ha trovato un modo per aiutare i ricchi a fare acquisti in criptovalute. Infatti ci sono un paio di problemi che ci si ritrova a dover affrontare quando si vogliono spendere grosse somme in criptovalute:

  1. a causa della volatilità il valore delle monete cambia in continuazione, e questo su grandi somme può fare la differenza; pertanto bisogna scegliere il momento giusto in cui effettuare i pagamenti;
  2. molti tra coloro che vendono lusso non accetta criptovalute come forma di pagamento.

Inoltre come saprete a molte persone a cui piace acquistare lusso non piace “sbattersi” più di tanto per portare a termine le operazioni tecniche richieste, ed in questo viene in aiuto proprio Eleesa. Ha fondato una nuova azienda, chiamata Dadiani Syndicate, con la quale offre perlappunto servizi di esecuzione materiale di questi pagamenti in criptovaluta, risolvendo i due problemi di cui sopra (e molti altri).

Incontra i sui clienti di persona perchè, come dice lei stessa: “siamo l’alta moda delle criptovalute: lavoriamo su misura»”. La sua è la prima azienda in Europa a fornire un servizio del genere, ed è probabile che ci sia già molta richiesta in tal senso visto il numero sempre crescente di milionari che utilizzano le criptovalute.

Fonte: www.vanityfair.it/mybusiness/donne-nel-mondo/2018/02/17/la-donna-che-sa-spendere-bitcoin-criptovalute-eleesa-dadiani

Eleesa Dadiani, l’aristocratica che aiuta i ricchi a fare acquisti in Bitcoin ultima modifica: 2018-02-19T09:48:32+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti