Dollaro digitale: avviato un progetto pilota di 12 settimane

Reuters riferisce che la Fed di New York, in collaborazione con alcuni grandi banche statunitensi, ha avviato un progetto pilota di 12 settimane sul dollaro digitale.

Per questo progetto pilota la Federal Reserve Bank di New York ha scelto come partecipanti Citigroup, HSBC Holdings, Wells Fargo e soprattutto Mastercard.

Queste società parteciperanno all’esperimento insieme al centro di innovazione della Fed di New York.

Il progetto è chiamato “the regulated liability network”, e sarà condotto in un ambiente di test con dati simulati. Quindi per ora non si tratta di una sperimentazione sul campo, ma solo di una simulazione.

Tale simulazione testerà come le banche che utilizzano token digitali basati su un database comune possano aiutare ad accelerare i pagamenti

Va ricordato che il dollaro digitale non è una criptovaluta, ma solo una versione nativamente digitale del dollaro USA già esistente, con il medesimo valore ed i medesimi utilizzi. E’ una cosiddetta CBDC (Central Bank Digital Currency), ovvero una valuta digitale emessa da una banca centrale (la Fed, per l’appunto).

Non è ancora chiaro cosa ne sarà del progetto del dollaro digitale una volta trascorse le 12 settimane di simulazione.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.