Bitcoin crolla: colpa di Elon Musk o della Cina?

Questa mattina il prezzo di bitcoin è crollato fino a 42.000$ per poi risalire timidamente fino ai 47.000$ (lo stesso livello di metà settembre ed inizio ottobre).

Il tweet di questa notte di Elon Musk non c’entra, ma il crollo si deve molto probabilmente ai mercati asiatici.

Il fatto è che in Cina si stanno diffondendo nuove paure sui mercati finanziari a causa del possibile imminente fallimento di Evergrande. Però i mercati tradizionali sono chiusi per il weekend quindi non è possibile fare confronti.

Grafico del prezzo di bitcoin:

Prezzi di tutte le criptovalute:

Tweet di Elon Musk:

Mio video sul fallimento Evergrande:

Tweet del presidente di El Salvador:

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.