Bitcoin come la bolla delle dot-com, ma 15 volte più velocemente

bolla dot comAvete presente la cosiddetta “bolla delle dot-com“? Abbiamo già avuto modo di parlarvene in passato, perchè ha alcuni aspetti in comune con la crescita storica del valore di Bitcoin.

Addirittura secondo una ricerca di Morgan Stanley il prezzo di Bitcoin si starebbe comportando proprio come ha fatto l’indice Nasdaq durante la bolla dot-com quasi 20 anni fa. Tuttavia il ritmo pare molto accelerato (15 volte più veloce). 

Ad esempio sia il Nasdaq nel 2000 che il bitcoin dei giorni nostri sono cresciuti dal 250% al 280% nei loro periodi di maggiore esuberanza prima che il mercato crollasse. Solo che il rally di bitcoin è stato di circa 15 più veloce.
Secondo Sheena Shah, stratega di Morgan Stanley, le attuali oscillazioni del prezzo di bitcoin potrebbero suggerire un comportamento simile nel volume degli scambi a quello del Nasdaq.

Da quando è stato creato nel 2009 bitcoin ha vissuto ben quattro crolli, con un calo dei prezzi compreso tra il 28 e il 92 percento. In media i prezzi di bitcoin durante queste fasi hanno perso dal 45% al 50% del loro valore, che secondo Shah è simile al comportamento del Nasdaq 18 anni fa. Shah ha dichiarato:

“Il mercato del Nasdaq dal 2000 ha avuto cinque ribassi dei prezzi, con una media sorprendentemente simile del 44 per cento. Inoltre il rally di follow-up sia per bitcoin che per il Nasdaq ha sempre visto diminuire i volumi di trading. L’aumento dei volumi non è quindi indice di una maggiore attività degli investitori, ma piuttosto di una corsa per uscire”.

Sia chiaro: queste sono solo rilevanze statistiche. Non c’è in realtà alcun legame tecnico, o fondamentale, tra Nasdaq e bitcoin, se non il comportamento del mercato nei loro confronti. Ed è proprio questo che potrebbe far presumere ad un comportamento similare, perchè spesso i mercati si comportano più o meno sempre nello stesso modo.

Fonte: www.cnbc.com/2018/03/19/bitcoin-is-unfolding-like-the-dotcom-crash–just-15-times-faster.html

Bitcoin come la bolla delle dot-com, ma 15 volte più velocemente ultima modifica: 2018-03-20T12:02:44+01:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti