Il valore del BitcoinCash BCH sta crollando

crolloAlcune previsioni autorevoli avevano previsto che dopo il fork il valore del BitcoinCash sarebbe stato di circa 400 dollari. E questo è accaduto. Ma…

Infatti c’è un “ma”! Il valore di una moneta è dato dall’interazione della domanda con l’offerta. Se l’offerta è scarsa rispetto alla domanda il valore sale, se invece l’offerta sale il valore si abbassa. All’inizio sui siti di exchange l’offerta di BCH era molto bassa. Infatti la maggioranza delle persone che aveva i BTC in portafoglio li ha tolti dagli exchange online prima del fork, per tenerli in sicurezza in wallet offline. Dopo il fork ha installato anche un nuovo wallet per BCH in modo da poter “duplicare” i propri BTC con i nuovi BCH. Ma a questo punto, se avesse voluto vendere i nuovi BCH, avrebbe dovuto spostarli su una piattaforma di exchange: ebbene per ragioni di sicurezza nessuna piattaforma di exchange ha abilitato il deposito di BCH fin da subito. In altre parole si potevano vendere solo i BCH che si avevano già sulla piattaforma, senza poterne caricare degli altri. Infatti le piattaforme come Kraken hanno duplicato in automatico i BTC che i propri clienti hanno lasciato sui loro wallet online, quindi chi li ha tenuti sugli exchange si è trovato praticamente subito i BCH duplicati (anche se questo è accaduto solo su alcune piattaforme, come Kraken, Bittrex o TheRock).

Quindi i BCH realmente disponibili per lo scambio erano solo quelli duplicati dagli stessi exchange al momento del fork. Chi invece se li è duplicati da sè, offline, non li poteva caricare sugli exchange per venderli. Tanto che i primi 2 giorni di quotazione del BCH il numero di token transati è stato molto limitato (proprio a causa di questa scarsità dell’offerta). Tutto ciò ha generato uno squilibrio a favore dell’offerta, che si è tradotto in un rialzo del prezzo.

Da ieri Bittrex ha iniziato a consentire il caricamento di BCH. Questo ha già generato ben 3 conseguenze:

  1. il numero dei BCH scambiati è aumentato
  2. è quindi aumentata anche l’offerta, che sta facendo diminuire il valore
  3. la diminuzione di valore del BCH sta causando una ripresa del valore del BTC.

Nelle ultime 24 ore sono stati quasi 64mila i BCH scambiati, contro i soli 10mila scambiati il primo giorno. Quindi il volume dei BCH scambiati si sta impennando velocemente.

Il valore tra ieri ed oggi è sceso a 350 dollari su Kraken (dopo essere salito a oltre 500, con addirittura un picco a 800), mentre su Bittrex è praticamente in caduta libera: -30% in meno di 12 ore! Insomma, su Bittrex da quando si possono caricare i BCH per venderli il valore sta letteralmente crollando, portandosi dietro un calo diffuso anche sulle altre piattaforme che consentono lo scambio di BCH anche senza poterli ancora caricare. E’ possibile che più aumenti il numero di token BCH caricati sulle piattaforme di exchange per venderli, più il prezzo scenda. Visto che la quantità di BCH creati con il fork è enorme (sono tanti quanto i BTC, ovvero quasi 16milioni e mezzo) si prospetta un’impennata dell’offerta di BCH in vendita e quindi forse un ulteriore crollo del valore.

Visto che la quotazione del BCH è legata a quella del BTC (soprattutto ora che il circolante del BCH sta iniziando ad essere significativo), più scende il BCH più sale il BTC (in proporzione ai volumi scambiati). Ed in effetti nelle ultime 12 ore il BTC si è apprezzato dell’1,65%, che non è affatto poco visto la velocità con cui si è apprezzato.

Tutto sembra far presumere un ulteriore calo del valore del BCH, con il BTC che potrebbe tornare sui propri massimi pre-fork.

Vuoi sapere come investe sul bitcoin? Guarda questo video!
Il valore del BitcoinCash BCH sta crollando ultima modifica: 2017-08-04T11:36:42+00:00 da Marco Cavicchioli

Commenti