Scissione del Bitcoin: ecco cosa fare

Vi abbiamo già ampiamente parlato del fork del Bitcoin (ovvero l’ipotesi di scissione), ma è uscita da poco una guida di Bitcoin Foundation Italia che fa un po’ di chiarezza in merito.

Innanzitutto ci sono ben 3 proposte di fork:

  1. Segwit + Segwit2x
  2. BIP148 UASF
  3. UAHF contro BIP148

Per ora la prima sembra nettamente in vantaggio rispetto alle altre due, e la terza in realtà non è altro che una proposta alternativa alla seconda.
Infatti la prima prevede di adottare il nuovo protocollo Segwit a partire già del 21 luglio (cosa che comunque non causerà alcuna scissione), per poi adottare il Segwit2x a partire dal 21 ottobre: se questa ipotesi si affermerà, chi non volesse accettare Segwit2x a partire dal 21 ottobre potrebbe creare una seconda blockchain “scissa” (ma questa seconda ipotesi sembrerebbe remota).
Invece le altre due proposte prevederebbero una scissione già a partire dal primo di agosto, ma appaiono decisamente minoritarie.

La guida di BFI ha però anche l’evidente vantaggio di spiegare come conviene comportarsi con il Bitcoin in questo periodo di cambiamenti.

Innanzitutto salvate tutti i dati di accesso e le chiavi pubbliche e private di tutti i vostri wallet Bitcoin prima del 21 luglio. In particolare togliete i Bitcoin dai wallet online (ovvero dai siti web) ed inviateli a wallet fisici (ovvero software installati sul vostro computer). Così facendo siete certi di non perdere nulla. Mal che vada infatti vi trovereste con la possibilità di scegliere su quale ramo della Blockchain scissa proseguire, ma questa sarebbe una vostra scelta (e non perdereste alcun Bitcoin). Per scegliere il wallet giusto seguite le indicazioni della guida.

Inoltre non fate operazioni dopo il primo di agosto, ed almeno fino al 3 o 4 agosto. Anzi, non fate operazioni di grossa entità dal 21 luglio fino almeno al 4 di agosto. In quei giorni infatti la Blockchain potrebbe separarsi, e voi potreste non sapere in quale ramo potrebbero finire i vostri Bitcoin se li spostate! Dal 4 di agosto la situazione dovrebbe essere più chiara, ed a quel punto potrete decidere come proseguire.

In realtà le indicazioni da seguire sono solo queste… Scaricare i Bitcoin su un buon wallet locale, salvarsi le credenziali di accesso (soprattutto le chiavi pubblica e privata, magari non sullo stesso dispositivo e soprattutto non online), ed aspettare il 4 di agosto per fare operazioni importanti.

Se volete approfondire su bitcointalk.org trovate la discussione originale da cui sono state tratte queste indicazioni: https://bitcointalk.org/index.php?topic=1641827.0

Scissione del Bitcoin: ecco cosa fare ultima modifica: 2017-07-01T14:18:41+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti