Rubato quasi un milione dai vanity address di Ethereum

Di recente sono stati rubati circa 950mila dollari in criptovalute da alcuni “vanity address” di Ethereum generati con Profanity.

I cosiddetti vanity address sono indirizzi Ethereum composti da stringhe di testo riconoscibili e ricordabili, al posto che dalle solite lunghe e complesse stringhe alfanumeriche.

Se da un lato questi vanity address sono più facili da leggere e ricordare, dall’altro però possono essere meno sicuri, soprattutto se lo strumento utilizzato per generarli non ha elevati standard di sicurezza.

Si consiglia di fare attenzione ad utilizzare indirizzi di questo tipo, soprattutto se li si utilizza per conservare grosse cifre. Si consiglia anche di trasferire su indirizzi sicuri i token ancora eventualmente conservati su vanity address creati con Profanity.

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.