Ritornano a creare denaro: Bitcoin salirà?

Oggi la banca centrale britannica (Bank of England, BoE) ha annunciato che effettuerà acquisti illimitati di titoli a lungo termine.

In altre parole hanno annunciato un nuovo Quantitative Easing (QE), che prevede la creazione di nuovo denaro con cui acquistare sul mercato titoli di Stato britannici in questo momento ipervenduti.

Lasciando da parte la bontà di questa decisione, la domanda che ci si potrebbe porre è se queste sterline create dal nulla e immesse sui mercati potrebbero far aumentare il valore di bitcoin e delle criptovalute.

Infatti in passato i QE hanno più o meno coinciso con l’inizio delle bullrun di bitcoin. Inoltre dopo l’annuncio della BoE di oggi la sterlina ha perso subito un po’ di valore mentre BTC al contrario è leggermente salito.

Tuttavia non è detto che le sterline create dalla BoE ed immesse sui mercati finanziari finiscano proprio sui mercati crypto. Visto che verranno usate per acquistare titoli di Stato, andranno a finire nelle tasche di chi venderà titoli di Stato britannici in cambio di sterline, e non è facile immaginare che costoro poi le useranno per acquistare bitcoin.

A dire il vero qualche giorno fa, quando la sterlina è crollata, qualcuno sembra proprio che l’abbia utilizzata anche per acquistare BTC, ma non è detto che siano gli stessi che vendono titoli di Stato. Inoltre quel breve boom si è rivelato essere solo un fuoco di paglia, con il prezzo di bitcoin che poi è tornato dov’era prima.

Quindi sembra difficile immaginare che il nuovo QE della BoE possa davvero favorire in modo significativo bitcoin, anche perchè potrebbe avere dimensioni molto ridotte rispetto a quelli della Fed e della BCE che in passato hanno avuto impatto significativo su BTC.

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.