Ripple perde tutto quello che aveva guadagnato ieri

rippleIeri titolavamo: “Ripple +17%“. Infatti secondo alcune voci il popolare exchange Coinbase avrebbe potuto dare a breve l’annuncio dell’aggiunta di Ripple alle criptovalute trattate (Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin).

Oggi però è arrivata la smentita: con un tweet sul profilo ufficiale Coinbase ha detto che “non abbiamo preso alcuna decisione di aggiungere nuove valute nè su Gdax nè su Coinbase”.

Risultato? Ripple ha perso l’11%, tornando più o meno sui livelli dell’altroieri (o poco più).

Questa vicenda-lampo ci dimostra una cosa (anzi due):

  1. il valore di molte criptovalute è ancora molto condizionato dalla speculazione, che insegue le notizie ancora prima che vengano ufficializzate; questo significa che bastano delle voci, anche se non confermate, per causare oscillazioni anche significative;
  2. non conviene fidarsi delle “voci”… (chi ieri ha comprato Ripple ad 1 dollaro ad esempio ci ha già perso, anche se poi magari Ripple nei prossimi giorni potrebbe recuperare).

Noi cerchiamo sempre di darvi solo notizie confermate, e di limitare al massimo le segnalazioni di “voci”, o rumors, proprio per evitare errori come questo. Probabilmente questo significa che a volte “arriviamo dopo”, ma crediamo sia meglio arrivare dopo con notizie vere, che non anticiparvene di false. 😉

Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.