Nuovo record: superata quota 20mila dollari

vettaOggi, domenica 17 dicembre 2017, per la prima volta il prezzo del Bitcoin ha sfondato quota 20mila dollari!

Probabilmente molti si stanno “preparando” alla quotazione di domani dei futures sul mercato CME (dopo quella della scorsa settimana di CBOE), comprandoli. Infatti ci si attende che i futures possano consentire finalmente anche ad investitori “istituzionali” di investire in Bitcoin (cosa impossibile per questi soggetti in mercati non regolamentati come quegli degli exchange di criptovalute). Pertanto la domanda sta salendo, e visto che l’offerta come al solito non sale di conseguenze, l’incremento del prezzo è inevitabile.

Nonostante la continua pubblicazione di notizie che mettono in discussione il Bitcoin, questa tecnologia sta invece dimostrando una notevole resilienza, e sta resistendo a tutti gli attacchi. Come invece scrive oggi Carlo Piana sul Sole 24 Ore, “se [Bitcoin] dovesse mai raggiungere la maturità e diventare currency, la bolla non scoppierebbe mai“. Infatti fintanto che la domanda rimarrà alta, il prezzo non potrà fare altrimenti, visto che l’offerta non può aumentare di conseguenza.

Ricordiamo che sono state fatte due previsioni autorevoli riguardo la possibile evoluzione del prezzo del Bitcoin sul medio periodo: la prima sostiene che dovrebbe raggiungere la quota di 25mila dollari (che oramai è alla portata), mentre la seconda sostiene che potrebbe raggiungere anche quota 40mila. Non dimentichiamoci inoltre la previsione sul lungo periodo di Saxo Bank: 100.000 dollari entro 10 anni.

Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.