Quanti di voi si sono sbagliati?

erroreilBitcoin.news oramai ha più di un anno.

In questi 13 mesi ho ricevuto molti commenti, ed in particolare ricordo una quantità non indifferente di commenti molto scettici (per usare un eufemismo) sul rapporto tra istituzioni e criptovalute.

Anzi, molti di voi erano convinti che le istituzioni fossero contro Bitcoin, e che ci fosse in atto un vero e proprio conflitto. Quasi come se fossero nemici atavici, o come se il conflitto fosse assolutamente inevitabile.

A dirla tutta addirittura un numero non indifferente di lettori sembrava essere convinto che con l’andare del tempo o le criptovalute avrebbero sconfitto le istituzioni, o viceversa le istituzioni avrebbero sconfitto le criptovalute. Personalmente ho sempre ritenuto entrambe queste previsioni errate, e sono sempre stato molto cauto nel ritenere che ci fosse realmente un conflitto in atto.

Infatti da qualche mese a questa parte molte istituzioni stesse stanno ammorbidendo molto la loro posizione nei confronti delle criptovalute, credo soprattutto perchè abbiano compreso che in realtà per loro non sono una minaccia. Ovvero l’ipotetico conflitto in realtà non c’è.

Credo di poter oramai affermare che chiunque tra di voi in questi 13 mesi abbia sostenuto la tesi del conflitto, o l’ipotesi che le istituzioni avrebbero affossato le criptovalute (o viceversa) semplicemente si sia sbagliato. Di grosso. Criptovalute e istituzioni invece conviveranno, e molte istituzioni oramai se ne stanno accorgendo. Resta da capire se, oltre alle istituzioni, se ne stia accorgendo anche il cittadino comune, o se per questo occorrerà ancora del tempo (magari molto…).

Iscriviti al nostro canale Telegram

Marco Cavicchioli
Fondatore de ilBitcoin.news

Quanti di voi si sono sbagliati? ultima modifica: 2018-07-16T11:11:18+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti