Come previsto sfondata anche quota 4.000 dollari

vittoriaIl 5 luglio pubblicavamo un articolo in cui citavamo una previsione di un analista di Goldman Sachs che sosteneva che il Bitcoin sarebbe sceso fino a 1. 800 dollari circa per poi risalire fino a 4.000. Ecco, sebbene l’analista non dicesse in quanto tempo, ora, a poco più di un mese di distanza, quella previsione si è avverata! Ma con 3 differenze.

Infatti innanzitutto non è sceso fino a 1.800 dollari, ma solo fino a poco meno di 2.000.

Inoltre l’analista prevedeva che volesse del tempo, mentre invece è bastato poco più di 1 mese.

Infine la quota di 4.000 dollari in realtà nella notte è già stata ampiamente superata (in questo momento siamo già a 4.167), e a differenza di quanto previsto potrebbe non essere la quota massima raggiungibile sul breve periodo.

Quindi la previsione di Goldman Sachs era abbastanza corretta, sebbene con alcuni errori significativi (ma in questo campo l’incertezza è la norma, non l’eccezione). Cosa ancora  ci riserverà il futuro prossimo?

Vuoi sapere come investe sul bitcoin? Guarda questo video!
Come previsto sfondata anche quota 4.000 dollari ultima modifica: 2017-08-13T09:46:33+00:00 da Marco Cavicchioli

Commenti