PoW e PoS: cosa sono e quali sono le differenze

Riceviamo da Luigi Travaglini e pubblichiamo

Sicuramente molti dei lettori avranno sentito parlare di mining, comprendendo che si tratta di uno strumento fondamentale per la blockchain e che garantisce, insieme ai nodi, uno dei principi cardine: la decentralizzazione.

In pochi però conoscono quello che c’è nel mondo del mining, quali sono i tipi di mining, quali sono i sistemi o protocolli e molto altro. Da qui ci ricolleghiamo con il PoW (Proof of Work) tecnicamente definito come “meccanismo di consenso”.

Facendo un po’ di storia il PoW nasce nel 1993 da Cynthia Dwork e Moni Naor, due informatici, venendo inizialmente utilizzato in Hashcash. Era ed è ancora oggi utilizzato come deterrente contro degli attacchi informatici: spam o abusi/mancanze di servizio. Come? Viene richiesto del lavoro (computazionale) da parte di uno o più utenti come “verifica”.

Bitcoin stesso è basato su una PoW. La moneta viene “minata”, ad oggi con ASIC, e poi verificata dai nodi p2p sparsi nel mondo.

Ed il PoS? Cos’è? Per evitare dei grossi misunderstanding iniziamo con il dire che non stiamo assolutamente parlando dei dispositivi elettronici che ci permettono di effettuare pagamenti con carta di credito. Bensì il PoS (Proof of Stake) è, come il precedente Proof of Work, un protocollo di consenso. Differentemente dal primo non viene richiesto del lavoro computazionale, ma subentra un diverso processo randomico di selezione, età e “benessere”: lo stake.

Le monete vengono “bloccate” per un determinato lasso di tempo e si entra, quindi, in competizione per il blocco successivo. I più vecchi e grandi gruppi di monete hanno una probabilità più ampia di competere per il blocco. Una volta segnato il blocco si passa al successivo, ma in compenso per la competizione del blocco precedente si riceve un “reward” similare al PoW. Un enorme vantaggio? I consumi energetici ridotti ai minimi non essendo più necessario un enorme lavoro computazionale.

Elaborato da Handy Crypto: esperti di criptovalute, consulenze e lezioni, disponibili sul nostro sitoweb. Passate a dare un’occhiata: www.cryptogreenmining.it oppure www.Facebook.com/cryptoadmin.

Iscriviti al nostro canale Telegram
PoW e PoS: cosa sono e quali sono le differenze ultima modifica: 2019-09-09T15:28:11+02:00 da Luigi Travaglini

Condividi questo articolo:

Commenti