Pornvisory: al via lo staking dei token PVY

pornvisory

Pornvisory ha lanciato il suo programma di staking per i token PVY.

Si tratta di liquidity mining che consente di ottenere dei premi mettendo i token in una pool su Uniswap.

Per partecipare quindi bisogna immobilizzare sia dei token PVY che il corrispettivo in un’altra criptovaluta, che può essere Ethereum (ETH), Tether (USDT) o DAI.

Per poter partecipare allo staking basta andare sul sito dapp.dfohub.com e connettersi col proprio wallet Metamask.

Questo è lo schema di assegnazione dei premi:

  • 10% di reward per staking di 3 mesi
  • 20% di reward per staking di 6 mesi
  • 30% di reward per staking di 9 mesi
  • 50% di reward per Staking di 12 mesi.

Il reward viene distribuito in token PVY, ed il minimo importo che si può mettere in staking è di 100 PVY.

Pornvisory è un progetto simile a Brave browser, che permetterà di guadagnare token PVY guardando però video per adulti.

Il progetto è content partner dei più conosciuti siti del settore, come Pornhub e xHamster, e per ora il servizio non è ancora attivo. I video però si possono già guardare sul sito ufficiale di Pornvisory, leggendo anche recensioni e news dal mondo per adulti.

Pornvisory è una DFO, ovvero una decentralized flexible organization, che funziona in modo simile ad una DAO in cui i possessori di token PVY possono votare le proposte. Lo stesso staking ad esempio è stato approvato grazie ad una votazione pubblica.

Il team prevede a breve il lancio di non-fungible-token (NFT) a tema erotico, con artisti anche di fama internazionale che si sono prestati per la creazione di queste opere d’arte digitali. Questi NFT saranno disponibili su Opensea.

Il team sta anche lavorando a creare nuove partnership per poter permettere ai possessori di token di poter spendere PVY per fare shopping o acquistare servizi.

Pornvisory: al via lo staking dei token PVY ultima modifica: 2020-09-21T14:38:59+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti