PewDiePie supporta il gioco Wallem basato su token e NFT

Il celeberrimo youtuber PewDiePie ha annunciato il suo supporto al gioco online Wallem, disponibile gratuitamente su iOS e su Android.

Il gioco venne rilasciato in versione alfa già nel 2018, ed allora riguardava solamente le criptovalute. Da allora è stato ulteriormente sviluppato, con un design grafico più moderno ed un sistema AR più accattivante.

Ora è basato su una mappa 3D e su un motore di Realtà Aumentata di ultima generazione, in grado di controllare le azioni in tempo reale degli utenti come nel famoso gioco Pokémon GO.

Navigando sulla sua mappa 3D di tutto il mondo, gli utenti potranno partecipare agli eventi, catturare dei brand points o crypto, e utilizzarli per acquistare vari prodotti e servizi.

I primi due eventi coinvolgono grandi nomi italiani come Armani e Motta e consentono di vincere un orologio e/o 50€ in giochi per PlayStation.

I brand points che si possono raccogliere nel gioco sono in realtà token ERC-20 chiamati PTERIA, basati sulla blockchain di Ethereum.

Questi token sono emessi da una terza parte, ovvero una DAO (organizzazione autonoma decentralizzata) omonima, e sono di fatto degli utility token funzionali proprio per le piattaforme di gioco. 

Wallem è il primo gioco che potrà utilizzare i token PTERIA, ma in futuro ne verranno annunciati altri.

Inoltre le skin utilizzate all’interno del gioco sono degli NFT (Non Fungible Token) basati sullo standard ERC721 sempre di Ethereum: chi li acquisterà guadagnerà il 10% di tutte le attività degli altri giocatori. Ovvero ad esempio acquistando l’NFT di PewDiePie si guadagneranno il 10% di tutti i token PTERIA o di altri token che verranno catturati dagli utenti che utilizzeranno quella stessa skin durante il gioco.

Wallem ha già anche una sua prima linea basic di merchandising, in vendita su TheCryptoMerch.

PewDiePie supporta il gioco Wallem basato su token e NFT ultima modifica: 2020-10-31T11:14:15+01:00 da Fonte esterna

Condividi questo articolo:

Commenti