Oggi scade il secondo future sul Bitcoin (ma è diverso)

futuresIl 17 Gennaio 2018 è scaduto il primo future sul Bitcoin (quello del CBOE), ed ha fatto crollare il prezzo del BTC.

Oggi, 26 Gennaio 2018, alle 17 ora italiana, scade il secondo future, quello del CME. Ma è diverso…

Infatti il future del CBOE (quello scaduto il 17) aveva due caratteristiche che lo rendevano più facilmente manipolabile:

  1. era poco liquido (quindi il prezzo era facilmente influenzabile con grossi capitali)
  2. si basava sul prezzo del Bitcoin di un’unica piattaforma, Gemini, anch’essa poco liquida e pertanto manipolabile con grossi capitali.

Pertanto il crollo del 17 Gennaio potrebbe essere dovuto a qualche “balena” in grado di influenzare, o addirittura manipolare, il prezzo sia del future del CBOE, sia del prezzo di BTC su Gemini. Infatti il crollo in realtà iniziò il giorno prima (il 16 Gennaio), come se fosse stato “preparato” (sia chiaro: queste sono solo ipotesi)!

Stavolta invece è diverso, sia perchè il future del CBOE che scade oggi è molto più liquido (e quindi molto più difficile da influenzare), sia perchè si basa su un prezzo medio del Bitcoin calcolato come media di ben 5 exchange diversi (molto più difficili da manipolare).
Infatti ieri non è iniziato alcun crollo… cosa che ci fa presumere che ieri le “balene” non si siano mosse.

Fonte: www.youtube.com/watch?v=M65-dliKI2A

Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri articoli di questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.