Occhio ai futures che scadono il 16 maggio

Condividi questo articolo:

occhioOggi giornata nera sui mercati delle criptovalute: Bitcoin perde più dell’8%, e le altre perdono anche di più.
Infatti da ieri si stanno verificando grosse vendite abbastanza continuative.

Ci sono diverse ipotesi sulle cause. Innanzitutto i problemi di Upbit in Corea: il più grande exchange coreano pare sia sotto inchiesta, e forse non è un caso che il brusco calo sia iniziato proprio ieri notte, probabilmente sui mercati asiatici.

Inoltre il curatore del fallimento Mt. Gox, Kobayashi, ha di nuovo movimentato alcuni conti, facendo presumere che stia vendendo, o stia per vendere.

C’è però anche un’altra ipotesi: potrebbe trattarsi di manipolazione. Non ci sono prove per rendere solida questa ipotesi, ma è un’ipotesi che sta iniziando a circolare. Infatti il 16 di maggio accadranno due cose: si concluderà Consensus, e scadranno i futures di Cboe.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Già in passato probabilmente i futures sono stati usati per guadagnare con una certa manipolazione del mercato, e ad aprile vi avevamo avvisato che si stavano verificando degli strani pump che potevano essere interpretati come tentativi di guadagnare “shortando” sui futures (probabilmente proprio il 16 maggio). Inoltre visto che ci si attende un pump durante (o dopo) Consensus, fare abbassare il prezzo adesso potrebbe garantire da un lato ottime occasioni di acquisto, se il pump dopo il 16 ci sarà, e dall’altro potrebbe consentire guadagni shortando sui futures del 16 maggio. Ripeto: non ci sono prove, ma è un’ipotesi che va presa in considerazione.

Crypto Green Mining
Occhio ai futures che scadono il 16 maggio ultima modifica: 2018-05-11T15:55:08+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti