Nuova segnalazione: Qash, per rendere più liquidi i mercati

quoine qashCi arriva un’altra segnalazione dalla nostra fonte americana che non possiamo citare, e questa volta si tratta di un progetto decisamente complesso: Qash, di Quoine (QSH, che si può acquistare su Bitfinex).

Infatti gli attuali mercati di scambio delle criptovalute soffrono di alcuni problemi di liquidità. Solo alcune “coppie” sono “liquide” (ad esempio BTC/USD), e solo su alcuni exchange (ad esempio Bitfinex). Ovvero per queste coppie di valute gli scambi sono facili e veloci perchè ci sono molte persone disposte a comprare o vendere, anche grosse cifre, in qualsiasi momento. Ma per moltissime altre coppie (ad esempio BTC/QSH), o su exchange minori (tipo Quoine), il discorso è l’esatto opposto: poche persone che vendono e comprano, quindi pochi ordini, spesso piccoli, lenti, ed a prezzi che variano moltissimo.

Tuttavia sebbene questi mercati separati (ovvero come sono ora) siano spesso piccoli e poco liquidi, messi insieme invece rappresenterebbero una grande fonte di liquidità inutilizzata! Il mercato azionario globale ha già risolto questo problema: ad esempio è possibile acquistare specifici titoli (ad esempio Apple) solo su singoli
mercati (ad esempio NASDAQ): tutta la liquidità per quel titolo viene concentrata lì. Per i grandi investitori istituzionali questa deve essere la norma, perché per loro è
molto importante che possano riuscire a riconvertire i titoli in denaro liquido non appena sia necessario.

Quoine mira a sviluppare uno spazio di mercato simile, portando tutti gli scambi, le banche, i trader ecc. in un unico mercato. O, meglio, vuole connettere tutti gli ordini di acquisto e vendita di tutte le criptovalute in tutto il mondo, su qualsiasi excange, e per qualsiasi coppia di valute!
Ad esempio: vuoi vendere ETH in cambio di EUR? Ipotizziamo che allo stesso momento ci sia qualcuno che volesse invece comprare BTC con USD su un altro exchange. Quoine cercherà in automatico la soluzione migliore per convertire prima USD in EUR (ad esempio tramite una banca) e poi scambiare ETH con BTC sull’exchange. Così tu vendi ETH e incassi EUR, mentre l’altro compra BTC pagando in USD, e la banca converte gli USD in EUR!
Tutto ciò si dovrebbe tradurre in molta più liquidità sui mercati delle criptovalute.

La tecnologia alla base di Quoine è molto complessa, quindi chi volesse approfondire deve leggere il loro whitepaper.

L’importanza di questo progetto, se andrà a buon fine, potrebbe essere notevole. Infatti il mercato delle criptovalute in questo momento non è ancora sufficientemente liquido per attrarre i grandi investitori. Troppe oscillazioni di prezzo (troppo marcate e troppo veloci) che rendono gli investimenti troppo rischiosi per loro. Risolto questo problema potrebbero invece arrivare in grande quantità (e con enormi capitali).

Il team di Quoine è formato da ben 60 persone, ed è uno dei migliori che si vedano in giro (servono molte persone per sviluppare un progetto così complesso). La maggior parte delle persone ha già lavorato in posizioni senior presso grandi banche in giro per il mondo. Questo significa molta esperienza, cosa che riduce enormemente il rischio.

Quoine è in competizione con altri progetti simili come Bancor, Omega One, Exchange Union e Salt, ma è più avanti di tutte perchè:
– il core team di Quoine è estremamente esperto
– Il prodotto principale è già stato creato e testato
– Quoine è regolato dal governo giapponese
– il loro auditor è un auditor “BIG4”.
Il più grande vantaggio di Quoine è proprio il background dei membri della squadra nel settore bancario (settore che il governo giapponese sostiene).

Iscriviti al nostro canale Telegram

La criptovaluta del progetto è Qash, che ha già superato i 400 milioni di dollari di capitalizzazione di mercato. Ma potrebbe avere le potenzialità di raggiungere addirittura i livelli di Ripple!
Quoine potrebbe essere uno dei migliori progetti in assoluto in circolazione nel mondo delle criptovalute. Se il team di sviluppo farà bene il proprio lavoro questo potrebbe essere un progetto rivoluzionario e modificare radicalmente questi mercati.

Crypto Green Mining
Nuova segnalazione: Qash, per rendere più liquidi i mercati ultima modifica: 2018-01-24T11:28:46+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti