No, anche l’Euro NON è convertibile in oro!

oroUn errore che spesso molte persone fanno nel giudicare il Bitcoin è che, secondo loro, non avrebbe alcun “valore oggettivo” (ovvero avrebbe solo un valore effimero e virtuale). Questo errore deriva da un equivoco piuttosto comune, ovvero ritenere che il valore delle monete legali, come Euro e Dollaro, corrisponda ad una precisa quantità di oro. Ovvero che Euro e Dollaro, come si dice in gergo, sarebbero “convertibili in oro”.

Questo è FALSO. Il Dollaro infatti non è più convertibile in oro dal lontano 1971, e l’Euro non è mai stato convertibile in oro fin dalla sua nascita. Anzi, al giorno d’oggi nessuna tra le principali monete legali del mondo è più convertibile in oro! Certo, lo sono state fino a qualche decennio fa, ma quello che conta è che oramai non lo sono più.

In altri termini si dice che il valore delle monete legali è “fiduciario“: esattamente come per il Bitcoin! Pertanto affermare che il Bitcoin ha un valore effimero perchè esclusivamente fiduciario è errato visto che anche Euro, Dollaro, ed altre monete legali hanno solamente valore fiduciario (e nessuno sano di mente si sognerebbe di definire “effimero” o virtuale il valore di Euro e Dollaro…).

Purtroppo questo equivoco è davvero duro a morire, nonostante siano oramai decenni che sia stata abolita la convertibilità delle monete legali in oro. Questo probabilmente è dovuto da un lato alle scarse conoscenze in ambito finanziario del cittadino medio, e dall’altro alla volontà implicita di non voler accettare che il valore del denaro sia esclusivamente fiduciario (come se questo potesse creare dei problemi, o deprezzarlo).

Iscriviti al nostro canale Telegram

Quindi l’Euro NON è convertibile in oro. Anzi: non esiste alcun rapporto tra il valore dell’Euro e quello dell’oro se non quello espresso dal mercato della compravendita di oro. E la stessa cosa vale per Dollaro, Sterlina, Yen… e Bitcoin. Fatevene una ragione. 😉

No, anche l’Euro NON è convertibile in oro! ultima modifica: 2017-06-14T10:49:57+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti