No, Amazon non ha investito in Bitcoin Revolution

jeff bezos amazon

In questi giorni sta circolando su Facebook l’ennesima bufala che promuove, purtroppo, una delle varie truffe che sfruttano il nome di Bitcoin per abbindolare gli ingenui.

La fake news si intitola “Jeff Bezos annuncia che Amazon ha investito 150 milioni di euro in Italia“, ed è in inglese per darle maggiore credibilità. Apparentemente sembrerebbe pubblicata da CNN tech, ma in realtà basta controllare il dominio del sito per verificare che non si tratta della CNN.

L’articolo sostiene che Amazon stia facendo un grosso investimento in una startup italiana: 150 milioni di euro (ovvero il più grande investimento IT all’estero nel paese) su The Bitcoin Revolution.

In 2 anni la società avrebbe creato un team per “analizzare da vicino e monitorare le varie tendenze in blockchain e valute digitali”, perchè “sulla base delle loro scoperte, il futuro della finanza dipende fortemente dalle criptovalute”.

A questo punto la bufala sostiene che durante una conferenza stampa tenuta a Roma avrebbero rivelato di aver concluso un accordo da € 150 milioni con The Bitcoin Revolution, o The Crypto Revolt (che è un altro nome della stessa truffa), affermando che “attraverso questo investimento, speriamo di stabilire Amazon come leader nel settore IT e finanziario”.

Sia chiaro: questa robaccia non c’entra nulla con Bitcoin, ma ne sfrutta solo il nome per abbindolare gli ingenui.

Per calcare la mano addirittura si inventano che alcuni giornalisti avrebbero provato la loro piattaforma con risultati sorprendenti: 6.530 euro di guadagno nella sola prima settimana di trading. Ovviamente è tutto falso, e serve solo per convincervi a dargli dei soldi.

Mi raccomando: NON DATEGLI NIENTE!

Continua a non essere chiaro come possa essere permessa la promozione di questo genere di truffe su Facebook, ma purtroppo pare proprio non siano in grado di fermarle. L’importante è che non ci caschiate.

Iscriviti al nostro canale Telegram
No, Amazon non ha investito in Bitcoin Revolution ultima modifica: 2018-12-27T18:43:36+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti