Nexo chiude i servizi crypto negli USA

Oggi Nexo ha annunciato ufficialmente che eliminerà gradualmente i propri prodotti e servizi negli Stati Uniti d’America “a causa della mancanza di chiarezza normativa”.

Nexo è una società regolamentata che si occupa di prestiti crypto, e che quindi paga interessi a chi deposita le proprie criptovalute. Dopo il fallimento di Celsius e BlockFi è una delle poche di questo tipo ad essere rimaste.

La società riferisce che le autorità di regolamentazione inizialmente hanno incoraggiato la cooperazione, ma che i recenti eventi ed il successivo cambiamento di approccio delle autorità di regolamentazione ora indicano il contrario.

Quindi incolpano le autorità USA di scarsa chiarezza, e preferiscono uscire dal mercato statunitense.

Da notare che oggi il loro token sta perdendo solo poco più dell’1%, quindi i mercati non hanno preso male la notizia.


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.