McAfee si è sbagliato

John McAfeeIl 26 maggio 2018 abbiamo pubblicato un articolo con una previsione di John McAfee. Diceva che “Il mercato invertirà [il trend decrescente] prima del 12 giugno”.

Oggi è il 13 giugno e… la previsione di McAfee non si è avverata. Anzi, il prezzo di Bitcoin da qualche giorno ha iniziato a scendere.

Inoltre aveva anche previsto che entro fine giugno il prezzo di Bitcoin avrebbe superato quota 15mila dollari. Ad oggi tale previsione è da considerarsi “saltata”.

Per cercare di “salvarsi in angolo” da questo errore, pochi giorni fa ha dichiarato che la recente correzione al ribasso sarebbe una reazione eccessiva alla notizia che Bitstamp, Coinbase, itBit e Kraken sono indagati per la manipolazione dei prezzi, e che questo farà solo ritardare l’inversione di non più di 30 giorni.

Tuttavia oramai John McAfee non è da considerarsi fonte affidabile per le previsioni a breve termine, quindi anche questa sua nuova previsione (lo slittamento in avanti di 30 giorni delle sue previsioni precedenti) ad oggi non è da considerarsi attendibile.

Noi pertanto non pubblicheremo più le sue previsioni a breve termine, a meno che non torni ad azzeccarne qualcuna (cosa che ad oggi sembra improbabile).

Iscriviti al nostro canale Telegram
McAfee si è sbagliato ultima modifica: 2018-06-13T10:22:24+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti