LitePay chiude

chiusoVi avevamo parlato di LitePay, il nuovo sistema di pagamento con carta di debito alimentato in Litecoin. Vi avevamo già anche informato delle difficoltà che stava incontrando…

Oggi arriva la notizia della chiusura direttamente dalla Litecoin Foundation.

L’annuncio dice che un paio di giorni fa la Fondazione Litecoin è stata contattata da Kenneth Asare, CEO di LitePay, che ha informato la fondazione che Litepay ha cessato tutte le operazioni e si stanno preparando a vendere l’azienda.

In precedenza la fondazione aveva già contattato Kenneth per chiedere spiegazioni in merito al progetto, e Kenneth rispose chiedendo alla fondazione ulteriori fondi per continuare le operazioni. La fondazione ha rifiutato qualsiasi ulteriore finanziamento perchè ha ritenuto non soddisfacenti le giustificazioni di spesa della società, che ha rifiutato di specificare i dettagli e di mostrare le prove oggettive delle proprie spese.
La Fondazione Litecoin si scusa per l’accaduto, e per non aver fatto bene la due diligence che avrebbe potuto svelare prima questi problemi.

Litecoin stava performando bene già anche prima di LitePay e la fondazione si augura che possa continuare a farlo. L’ecosistema è molto più grande di quello di una singola società ed è in continua crescita grazie al sostegno di molti altri soggetti, con strumenti pronti per rendere più semplice l’utilizzo di Litecoin sul mercato.

Questo non è il primo fallimento di un progetto promettente in questo campo, e non sarà l’ultimo. Chi sostiene che l’adozione di massa delle criptovalute sia un “gioco da ragazzi” o è troppo ingenuo, o è un illuso, o sta tirando acqua al suo mulino. La strada da fare è ancora lunga, ma fortunatamente la velocità con cui sta procedendo l’evoluzione in questo campo è notevole.

Fonte: litecoin-foundation.org/2018/03/announcement-on-litepay

LitePay chiude ultima modifica: 2018-03-26T16:59:50+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti