L’errore da non commettere con i bitcoin

Congratulazioni ai milionari di Bitcoin. Hanno fatto il primo e forse il secondo milione di dollari – rapidamente, molto rapidamente. Negli ultimi sei mesi hanno avuto fiducia degli investimenti di Bitcoin. Ecco quindi ora assicuratevi di non perdere tutti quei soldi più velocemente di quanto ci è voluto a guadagnarli.

Come Isaac Newton nel 1720 che ha accumulato una grande fortuna comprando azioni in anticipo nella società South Sea Company – e poi ha perso tutto e molto altro ancora.

“Nel 1720, Sir Isaac Newton deteneva azioni della South Sea Company, il migliore stock in Inghilterra”, scrive Jason Zweig nel commento per l’edizione rivista di The Intelligent Investor di Benjamin Graham. “Il mercato stava sfuggendo di mano, il grande fisico mormorò che poteva calcolare i movimenti dei corpi celesti, ma non la follia del popolo”. Newton cedette le sue azioni della South Sea Company,  con un profitto del 100% per un totale di 7.000 sterline .

Ma solo pochi mesi dopo, spazzato nell’entusiasmo selvaggio del mercato, Newton le riacquistò a un prezzo molto più alto – perdendo 20.000 sterline (o più di 3 milioni di dollari in denaro di oggi).

Per il resto della sua vita, ha proibito a chiunque di nominare le parole “Sea Sea Company” in sua presenza.

Gli esperti di finanza comportamentale hanno una buona spiegazione per questo tipo di comportamento. Si chiama contabilità mentale che – in linea con la tradizionale contabilità – provoca le persone a trattare i guadagni sui mercati finanziari, le lotterie e le altre scommesse in modo diverso rispetto ai soldi guadagnati dal lavoro, dai redditi da interessi o da altre fonti.

Come? Assumendo rischi maggiori.

Questo è spesso il caso con i soldi vinti in un casinò.

Come spiegano in Nudge Richard H. Thaler e Cass R. Sunstein, “puoi vedere la contabilità mentale in un casinò. Guarda un giocatore che ha la fortuna di vincere un po ‘di soldi presto la sera. Potresti vederlo prendere i soldi che ha vinto e metterlo in una tasca, e mettere i soldi che ha portato con sé per giocare quella sera (ancora un conto mentale) in una tasca diversa. I giocatori hanno anche un termine per questo. Il denaro che è stato recentemente vinto è chiamato ‘soldi di casa’ perché nel gioco d’azzardo il casinò viene definito come la casa. Scommettere alcuni dei soldi che hai appena vinto è definito “gioco d’azzardo con i soldi della casa” – come se fosse in qualche modo diverso da qualche altro tipo di denaro. Le prove sperimentali suggeriscono che le persone sono più disposte a giocare con denaro che considerano un denaro come l’acquisto di un bene gonfiato.

L’esempio di Newton suggerisce che commettere questo errore costoso non ha niente a che fare con l’intelligenza bensì ha a che fare con le emozioni – come l’avidità – che conducono gli investitori a costosi errori.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram
L’errore da non commettere con i bitcoin ultima modifica: 2017-06-23T08:35:51+00:00 da Barbara Chionna

Condividi questo articolo:

Commenti