L’algoritmo di Bitcoin come “legge di natura”

Interlogica ha appena pubblicato un video su YouTube in cui Stefano Capaccioli spiega alcune questioni riguardanti il rapporto tra Bitcoin e la legge.

Capaccioli sottolinea che Bitcoin introduce un vero e proprio cambio di paradigma, che costringe a rivedere le norme attuali che non sono in grado di comprendere un’innovazione così profonda.

Inoltre interpreta l’algoritmo che sta alla base di Bitcoin come una “legge di natura” quindi qualcosa di esterno a qualsiasi rapporto, ed immodificabile. Dice che regolamentarlo con una norma legale sarebbe come voler stabilire per legge qual è la legge di gravità, o vietare la legge di gravità stessa: non si può fare, perché le leggi naturali semplicemente non si possono modificare!

Iscriviti al nostro canale Telegram
L’algoritmo di Bitcoin come “legge di natura” ultima modifica: 2018-12-28T16:46:42+02:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti