L’Abkhazia creerà una propria criptovaluta ed abbandonerà il “denaro tradizionale”

abkhaziaAbkhazia? E’ un territorio del Caucaso di fatto indipendente, anche se rivendicato dalla Georgia (tanto che nè l’ONU nè la UE lo riconoscono come Stato indipendente).

La “moneta tradizionale” in uso in realtà è il Rublo russo, quindi l’Abkhazia non ha una sua moneta e pare che gli abcasi non utilizzino nemmeno comunemente la moneta della Georgia (il Lari georgiano). Quindi sono i “candidati” ideali per iniziare ad usare una criptovaluta come moneta principale.

Il ministro dell’economia abcaso Adgur Ardzinba durante una conferenza a Mosca la scorsa settimana ha confermato che stanno valutando l’ipotesi di emettere una propria criptovaluta di Stato, grazie al sostegno della Russia, basata su una propria Blockchain. Ha aggiunto che in futuro potrebbero anche arrivare ad “abbandonare il denaro tradizionale”.
L’idea è quella di emettere l’Abkhazian Repubblica Coin (ARC) per aiutare gli investimenti statali ed offrire operazioni finanziarie trasparenti. Secondo l’agenzia locale di notizie Meduza il costo dell’operazione sarebbe di circa 1 miliardo di dollari.

L’organizzatore della conferenza Evgeniy Galiakhmetov ha detto che “questo è un progetto serio che può cambiare completamente l’industria locale. Sarete davvero in grado di contribuire alla crescita del Paese, costruire progetti di infrastrutture, accettare e pagare per i prodotti e servizi in criptovaluta”.

L’ARC non è ancora sul mercato (non si sa nemmeno se il progetto di sviluppo sia già iniziato), ma visto il grado di indipendenza di cui gode il governo abcaso è molto probabile che, se decideranno di procedere su questa strada, lo faranno realmente (soprattutto se aiutati e finanziati dalla Russia, che ha già anche in mente un’iniziativa simile).

Fonte: cointelegraph.com/news/abkhazia-will-create-own-crypto-and-abandon-normal-money


Un ringraziamento speciale allo sponsor di questo blog che rende possibile la sua esistenza: CryptoRefills.
Su cryptorefills.com trovi buoni regalo e ricariche del telefono acquistabili in Bitcoin ed altre criptovalute, da spendere in molti negozi e siti di e-commerce: clicca per sapere quali.


Tutti gli articoli di questo blog sono leggibili gratuitamente. In cambio ti chiedo solo di iscriverti al mio canale Telegram, t.me/MarcoCavicchioliUfficiale: così riceverai le notifiche dei prossimi articoli. Grazie.