La decentralizzazione, questa sconosciuta

Anche un pedone può uccidere un ReCiò che rende Bitcoin così speciale è primariamente, e soprattutto, la sua natura decentralizzata.

Infatti è proprio la decentralizzazione a rendere questa nuova moneta così “disruptive“. Tuttavia sono ben pochi (e sottolineo pochi) coloro che l’hanno capito, e che si rendono conto di quanto possa essere innovativa una moneta decentralizzata (Bitcoin è in assoluto la prima moneta decentralizzata della storia).

In fondo è così nuovo il concetto di “decentralizzazione” che molte persone non hanno ancora nemmeno capito bene cosa sia.

Un sistema è decentralizzato quando non ha un “centro”. Questa può sembrare solo una curiosità, ma le conseguenze di non aver un centro invece sono abissali.

Prendiamo ad esempio Internet: esiste SOLO perchè è decentralizzato. Non lo fosse infatti nemmeno esisterebbe! Anzi, la rete Internet (e non il Web) è stata proprio progettata per essere decentralizzata. Ma perchè? Semplice: per renderla indistruttibile (e infatti praticamente lo è).

Ma oltre ad essere indistruttibile una rete decentralizzata ha anche altri vantaggi. E’ perenne, perchè praticamente immutabile. Ed è priva di centro di potere unico che possa manipolarla, comandarla, o anche solo gestirla.

Quest’ultima caratteristica a molti potrebbe sembrare un limite, ed invece è il vero grande vantaggio di Bitcoin: NESSUNO controlla Bitcoin. Nessuno può alterarne il protocollo, manipolarlo, modificarlo… Bitcoin è, e sempre sarà, così com’è adesso (tranne per piccoli dettagli tecnici).

Invece NESSUNA moneta fiat potrà mai essere decentralizzata, e questo in realtà le rende deboli. Infatti tutte le monete fiat sono gestite da un centro di potere, la Banca Centrale che le emette, e che può farne un po’ cosa le pare.

Basta prendere alcuni esempi, come lo Zimbabwe (dove la Banca Centrale ha letteralmente distrutto la moneta fiat locale), o come il Venezuela (dove il bolivar sta facendo la stessa fine del dollaro zimbabwese), per rendersi conto di quanto possa essere debole una moneta centralizzata. Ma i casi di Stati, o Banche Centrali, che nel corso della storia hanno distrutto le loro monete non sono affatto isolati. Ed a questi bisogna aggiungere quegli Stati in cui politiche monetarie scellerate hanno fatto perdere alla moneta fiat locale gran parte del proprio valore, come recentemente in Argentina o Turchia.

Tutte le monete fiat sono potenzialmente esposte a questi rischi, anche se Banche Centrali indipendenti dalla politica (come la Fed americana o la BCE europea) riducono ampiamente questo rischio. Ma Bitcoin NO: la sua natura decentralizzata impedisce che nè ora nè mai qualcuno potrà distruggerlo. La differenza con le valute fiat da questo punto di vista è notevole, sebbene non ancora molto evidente.

Chi vive in paesi come il Venezuela farà meno fatica ad accorgersene, perchè la differenza con la valuta locale è palese e macroscopica, mentre per chi vive in paesi con monete forti sarà un po’ più difficile. Non è un caso che proprio in Venezuela in queste settimane si stiano facendo registrare i picchi massimi storici di cambio di bolivar in bitcoin, ma ci saranno sempre nuovi paesi in cui la valuta fiat entrerà in crisi. E sarà proprio in questi paesi che i cittadini si renderanno sempre più conto di quanto forte sia Bitcoin, rispetto a quanto deboli possano arrivare ad essere le valute fiat.

Pertanto potrebbe essere solo questione di tempo… 😉

Iscriviti al nostro canale Telegram
La decentralizzazione, questa sconosciuta ultima modifica: 2018-10-05T17:26:42+00:00 da Marco Cavicchioli

Condividi questo articolo:

Commenti